Will Smith non ha mai dimenticato la violenza del padre sulla madre

will smith padre

Will Smith si definisce un figlio codardo ma è solo una parte del suo libro. L’autobiografia in uscita è un mea culpa in cui rivela che avrebbe voluto uccidere suo padre e il senso di colpa nei confronti di sua madre per non averla aiutata. La violenza di suo padre, l’immagine di sua madre svenuta, la sua vita è stata segnata da questo e Will Smith tira fuori tutto. Il titolo dell’autobiografia è semplicemente “Will”, il settimanale People anticipa qualche estratto. L’attore 53enne ripercorre le fasi della sua vita che lo hanno segnato, gli episodi che partono dalla violenza domestica a cui ha assistito quando era un bambino. Aveva nove anni e ha visto suo padre colpire sua madre alla tempia, una tale ferocia da farle perdere conoscenza. E’ il capitolo dedicato alla sua infanzia, parla di sangue: Il momento in cui l’ho vista sanguinare, in quella camera da letto, è stato probabilmente quello che, più di ogni altro nella mia vita, ha definito chi sono oggi”.
Era piccolo non ha potuto fare niente ma da quel momento è sempre stato forte il senso di colpa. Will Smith racconta che tutto quello che ha poi fatto nella vita è stato per sua madre, per ripagarla di tutto, per farsi perdonare.

Will Smith i suoi errori dalle violenze subite dalla madre

“Il mio successo è stato il mio modo per farmi perdonare l’essere stato un codardo e tutti i miei personaggi erano un modo per nascondere al mondo quel codardo”.

Un trauma mai superato fino al punto di pensare di uccidere suo padre. E’ un pensiero che è durato poco ma lo racconta: Una notte, lo stavo accompagnando in bagno sulla sua sedia a rotelle e mi sono fermato davanti alla rampa di scale che incrociava il tragitto tra la sua camera e la toilette. In quel momento mi sono ricordato la promessa che mi ero fatto da bambino: che un giorno avrei vendicato mia madre. E ho avuto l’istinto di farlo cadere giù per le scale”. Nessuno avrebbe sospettato di lui ma non l’ha fatto.

Nel libro c’è anche Will con i suoi errori con i figli e un amore extraconiugale, la ricerca della perfezione e invece una casata di rivelazioni dolorose.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.