Enzo Iacchetti stanco delle false notizie sul suo conto: “Se volete rovinare una persona prendetevi le vostre responsabilità”

Enzo Iacchetti querela

E’ vergognoso inventare notizie danneggiando le persone, Enzo Iacchetti è stanco di questa storia, stanco di leggere fake news sul suo conto. Mantiene la calma ma giustamente agisce, dovrebbero farlo tutti contro le false notizie. Poco fa sul suo profilo social Enzo Iacchetti ha postato un video in cui avvisa i siti che da tempo si permettono di parlare di lui infangando il suo nome, aggiunge un altro sito che si è aggiunto. E’ tutto così assurdo, possibile che non ci si renda conto del male che si fa alle persone inventando, come nel suo caso, che ha perso tutto al gioco, che è un ludopatico. Come è possibile riuscire ad inventare e scrivere cose del genere e pensare di farla franca. Enzo Iacchetti reagisce, stanco ma così tanto paziente, gli resta però sempre il sorriso perché sa che i soldi che ricaverà dopo le denunce e i processi serviranno ad aiutare che ne ha davvero bisogno.


Enzo Iacchetti annuncia querele e relativi processi a chi continua con le fake news

“Questo è un video molto importante non tanto per me quanto per tutti quei siti pieni di ignoranti che da sette anni a questa parte continuano a pubblicare che io sono un ludopatico, che mi sono rovinato, che non ho più una lira perché mi piace fare le scommesse clandestine” inizia così il video Iacchetti ed è da brividi pensare che si possano scrivere notizie del genere, del tutto inventate. Sa bene che i suoi fans e chi lo conosce non ci credono nemmeno per un attimo ma l’avviso è per chi scrive cose del genere.

“Voglio avvertire tutti questi siti che si inventano queste cose qui, voglio dire a loro che ho già fatto due processi con dei siti online e li ho vinti. E a tutti gli altri tre che ancora insistono con questa notizia disumana, che potrebbe anche far perdere la pazienza e che potrebbe anche danneggiare la dignità di un uomo serio come sono io, che fa un mestiere e lo fa seriamente. I siti querelati ancora oggi sono tre, compreso l’ultimo che ha pubblicato questa nefandezza, smettetela perché vi giuro che i primi due siti che hanno perso le cause hanno pagato un sacco di soldi e probabilmente uno dei due non riaprirà neanche più. Gli altri che sono adesso in ballo probabilmente scompariranno perché non avranno i soldi per pagare la mia ragione. Ormai le fake news è giusto che le dovete pregare. Quindi se volete rovinare una persona che vi sta antipatica prendetevi le vostre responsabilità. Io con il mio sorriso e i miei avvocati stiamo solo aspettando che voi paghiate così possiamo fare del bene per le persone che ne hanno più bisogno. Andate avanti così dite che sono un ludopatico e arriva la querela nel giro di 48 ore, grazie grazie grazie furbacchietti”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.