Piero Chiambretti di nuovo positivo al covid sta bene e ribadisce l’importanza del vaccino

Piero Chiambretti è di nuovo positivo al covid 19. Dopo aver perso sua mamma lo scorso anno, e dopo aver passato diversi giorni in ospedale, per combattere contro il maledetto virus, Chiambretti è stato nuovamente colpito dal virus. Non nega, nella sua intervista al Corriere della sera, che è stato un brutto colpo, non se lo aspettava. Ha fatto tre dosi del vaccino, e resta convinto che sia questa la strada giusta per evitare il peggio, ma visto che aveva già avuto il virus, non pensava di ammalarsi. Come sappiamo però, chi è guarito, può incappare nella nuova variante. E purtroppo a Chiambretti è successo di ammalarsi di nuovo.

Piero Chiambretti: un’altra battaglia contro il covid 19

Avevo sintomi precisi: mal di gola insistente, forte emicrania. Quindi, nonostante un primo tampone negativo al mattino, ho voluto farne un altro la sera, diverso, che intercettasse questa variante, ed ero positivo. Mi sono bruciato con l’acqua calda e ora mi fa paura anche la fredda“, racconta Piero Chiambretti nella sua intervista al Corriere della sera.

Il conduttore spiega che questa volta la cosa più difficile, è stata gestire la testa, l’aspetto psicologico di questa situazione: “Questa cosa non fa bene al morale e nemmeno al fisico. Ma grazie a quello che ci siamo iniettati la vivo come una forte influenza. Penso però sia inevitabile per chi ha passato quello che ho passato io temere sempre il peggio. “

E ancora: “Tutto è successo a pochi giorni dalla terza dose. Ma rimango un convinto si vax: come hanno spiegato quelli bravi e anche quelli meno bravi, il vaccino ti permettere di resistere a un attacco virale così forte che ti manda in ospedale. Mia madre sarebbe andata a piedi scalzi a farsi vaccinare e tutto sarebbe stato diverso“.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.