Ai funerali del figlio Sinead O’Connor ha seguito le volontà di Shane

sinead o'connor shane

Prima di togliersi la vita Shane, il figlio di Sinead o’Connor, aveva lasciato le sue precise volontà sul come avrebbe voluto il suo funerale. E’ stato proprio questo dettaglio a fare pensare a chi doveva occuparsi di lui che il ragazzo non volesse davvero ammazzarsi. I funerali si sono svolti sabato e Sinead O’Connor ha voluto che tutto fosse esattamente come il figlio aveva previsto. Nella bara la cantante ha anche messo dei pacchetti di sigarette ma è strana la frase con cui riferisce il suo gesto. Shane si è impiccato, aveva solo 17 anni, soffriva di psicosi e niente, nemmeno le cure e gli indizi, hanno evitato il peggio. Aveva minacciato di uccidersi e l’ha fatto. La cantante ha presenziato ai funerali e poi sui social ha spiegato come si sono svolti.

Sinead O’Connor continua a scrivere post dopo la morte del figlio

“Abbiamo appena detto addio al nostro bellissimo angelo Shane, con una cerimonia Indù molto bella. Shane l’avrebbe adorata. Ripeteva sempre il mantra “Om. Shanti”. Ho messo qualche pacchetto di sigarette nella bara per lui, in caso non ce ne fossero in paradiso. Avrebbe amato tutto ciò. Om. Shanti” come si può parlare così dopo avere perso un figlio in quel modo. Ma di messaggi Sinead ne ha scritti tanti, minacciando anche lei il suicidio.

Shane era seguace della religione induista e aveva chiesto che il funerale si svolgesse con la cerimonia indù. La O’Connor aveva chiesto a chi volesse rendergli omaggio di inviare fiori o oggetti adatti all’induismo. Per l’ultimo addio a Shane c’erano solo lei e l’ex compagno, il padre del ragazzo, l’artista Donal Lunny.

“Ho messo qualche pacchetto di sigarette nella bara, in caso non ce ne fossero in paradiso” è l’ultima cosa che ha voluto fare per suo figlio. “Pianificare un funerale non è diverso dal pianificare un matrimonio” erano convinti che Shane non l’avrebbe mai fatto, invece si è impiccato realizzando quello che aveva annunciato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.