La moglie di Kledi Kadiu rivive il dramma di un anno fa in ospedale col figlio

Charlotte Lazzari, la moglie di Kledi Kadiu, in terapia intensiva con il figlio, racconta tutto
kledi kadiu moglie figlio

Charlotte Lazzari, la moglie di Kledi Kadiu, un anno fa ha ricevuto la notizia più brutta, la diagnosi della malattia di suo figlio Gabriele, nato da un mese. In un anno la coppia ha reagito capendo come affrontare tutto, soprattutto con il loro amore e quello dei loro bambini. Non sarà mai semplice ma la moglie di Kledi adesso temeva la data dell’11 settembre. Non c’era niente di nuovo ma semplicemente era la paura del passato, di rivivere anche solo con le emozioni quell’incubo. Un anno fa Charlotte Lazzari e il suo bambino erano in terapia intensiva, un posto dove i bambini non dovrebbero mai arrivare. Aveva immaginato di festeggiare a casa con lui e tutta la famiglia, invece si ritrovava con Kledi a capire cosa stesse accadendo.

Charlotte Lazzari trova la forza di guardare le immagini di un anno fa

“ll motivo per cui temevo così tanto l’arrivo dell’11 settembre non lo so nemmeno io. Forse, nella frenesia dei giorni, nel voler sotterrare emozioni che mi hanno fatto tremare per tanti mesi, avevo il timore che fermarmi e stare nel ricordo, fosse molto doloroso. In tutta sincerità ieri mattina non è stato facile” ha scritto la dolce e bellissima Lazzari.

“Ho obbligato me stessa a scorrere con il dito le foto di un album sul cellulare che ho chiamato “LELE“ per tuffarmi nuovamente nella terapia intensiva e in tutto ciò che ne fa parte. Ho lasciato scorrere mentre io, ho smesso di correre”. Ha rivissuto tutto: “Paura, rabbia, tristezza e vulnerabilità perché in certi momenti del “sei forte mamma“ non te ne fai proprio niente. Ma questo post è dedicato a tutti i genitori che in questi mesi ci hanno scritto e hanno condiviso con noi le loro storie, i loro timori e le loro battaglie… vi tengo per mano”.

Non sa se è più forte ma di certo è consapevole di come si affronta tutto: “Le battaglie si combattono con amore e molto spesso si vincono. E la vittoria può avere mille sfaccettature. La giornata di ieri si è magicamente trasformata quando dopo la pioggia è sorto il sole. Per me è stata una bellissima rivelazione. Un miracolo. Una vera Vittoria”. Non sarà facile ma la rivelazione la rende felice.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.