Mara Venier preoccupata per il suo Nicola: ha preso il covid ed è a Santo Domingo

La preoccupazione di Mara Venier che dai social annuncia che suo marito sta male, ha preso il covid
nicola carraro covid mara venier

In questi due anni e mezzo, Mara Venier ha sempre condiviso le sue emozioni con il pubblico che la segue con grande affetto e non ha mai nascosto la sua grande preoccupazione causata dal covid. Lei e Nicola Carraro sono sempre stati molto molto attenti, in particolare la conduttrice ha cercato di fare di tutto per tutelare suo marito, che ha dei piccoli problemi di salute. Oggi però Mara non è serena: Nicola, che si trova in questo momento a Santo Domingo, ha preso il covid. La preoccupazione di Mara è tanta, anche se fa finta di essere come sempre sorridente e spensierata, il suo cuore è con Nicola, oltre oceano. Spera che stia presto meglio e che si rimetta informa il prima possibile.

Mara Venier preoccupata per Nicola: suo marito ha il covid

Nicola per rassicurare Mara, le ha mandato una foto in cui si mostra sereno e abbronzato, nonostante il covid, nonostante le preoccupazioni. Sa che Mara soffre la distanza e cerca quindi con questo scatto, di rassicurarla sulle sue condizioni di salute.

Il messaggio di Mara sui social: “Amore mio, siamo stati super attenti in questi due anni …ma adesso il Covid è arrivato lì a Santodomingo Casa de campo …mi hai mandato adesso questa foto per rassicurarmi lo so ….Vorrei essere vicina a te ….Forza amore mio Ti amo! grazie al prof Le Foche “. Oggi Mara Venier sarà in onda in diretta con Domenica IN e chissà forse, parlerà anche di quello che sta succedendo a suo marito, la conduttrice è sempre molto trasparente e sincera con il suo pubblico. Noi intanto facciamo un grande in bocca al lupo a Nicola Carraro per una pronta guarigione. Purtroppo a quanto pare, il covid non fa sconti e almeno una volta, bussa alla porta di tutti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.