Mara e Paola, madre e figlia hanno partorito insieme al Cardarelli senza programmare nulla

Al Cardarelli di Napoli il parto naturale di madre e figlia. Mara e Paola hanno partorito insieme i loro figli
madre figlia parto insieme

Gran festa nella famiglia di Mara e Paola, madre e figlia, che hanno partorito insieme. Felici le mamme, che sono anche diventate nonna e sorella, posano con i loro figli tra le braccia nel reparto di ginecologia e ostetricia dell’ospedale Cardarelli di Napoli. Paola è diventata mamma per la prima volta, Mara è diventata nonna per la prima volta, emozioni che si mescolano e diventano notizia perché mamma e figlia hanno fatto insieme il travaglio e poi hanno dato alla luce i rispettivi bebè a 24 ore di distanza. Un doppio parto di certo molto singolare, i piccoli si chiamano Futura e Giovanni ed è un po’ strano ma tenerissimo immaginare che le due mamme, madre e figlia, abbiamo vissuto i 9 mesi di gravidanza sempre insieme, condividendo tutto e poi arrivando al parto naturale, spontaneo. E’ per questo che diventa tutto ancora più speciale, perché Mara e Paola non hanno programmato niente. Alla gioia ovviamente si è aggiunta anche la famiglia al gran completo con la bisnonna che attendeva di vedere entrambi i nipoti.

A Napoli madre e figlia partoriscono insieme

Due bellissimi bambini e le due mamme sono giovani perché Mara ha 35 anni e ha messo al mondo sua figlia Paola nel 2022 quando ne aveva solo 15, quindi era davvero una bambina. La curiosità era inevitabile sulle signore Mara e Paola, ed è il primario del reparto ostetricia e ginecologia del Cardarelli a spiegare come stanno le mamme e i loro piccolini. “Le signore Mara e Paola – dice Claudio Santangelo – stanno bene, così come i loro meravigliosi bambini. Come reparto, abbiamo come priorità tutelare la salute e il benessere delle donne e dei nuovi nati; lo facciamo lavorando di continuo sui percorsi di sicurezza e intervenendo sull’accoglienza e il supporto alle neomamme”.

I migliori auguri arrivano anche dal direttore generale del Cardarelli di Napoli: “Faccio i migliori auguri alle due neomamme e ringrazio le ostetriche, gli infermieri, gli OSS e i Medici per il lavoro che fanno nell’accompagnamento delle donne al parto – volendo aggiungere – La nostra Azienda si caratterizza per la gestione di gravidanze ad elevato rischio ed a maggiore complessità; anche in questo ambito il nostro ospedale è un punto di riferimento importante, rappresentando una risorsa di primo piano nella gestione delle emergenze – inoltre – Il nostro obiettivo deve essere promuovere una corretta diagnosi e gestione dei parti potenzialmente a rischio, così da limitare la necessità di intervenire in emergenza”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.