Altri tempi anticipazioni: la puntata del 13 ottobre 2013

Domenica 13 ottobre, in prima serata su Rai Uno, andrà in onda la prima puntata della mini serie Rai Altri Tempi, ecco le anticipazioni. E’ ambientata in un’Italia del passato, in cui c’erano ancora le case chiuse. Mostra la realtà del bordello, raccontato con lo sguardo interno di chi ci lavora. Inoltre si racconta la lotta della Senatrice Merlin, che negli anni ’50 porta avanti la sua battaglia per la chiusura di questi luoghi, in cui le ragazze vengono solo sfruttare. Ecco le anticipazioni della puntata del 13 ottobre di Altri Tempi.

Maddalena (Vittoria Puccini) è un’adolescente che va a scuola. Rimasta sola al mondo, trova l’aiuto di un avvocato che però approfitta di lei violentandola. Da questa violenza nascerà la sua bambina, che Maddalena cercherà di difendere da tutto e tutti. Per mantenerla entra nel giro delle case chiuse, inesperta e impacciata. Una serie di vicissitudini in questo ambiente la porteranno a dover dare in adozione sua figlia, per donarle un futuro migliore. Così Maddalena si ritrova a vivere un cambiamento totale: da ragazzina ingenua e inesperta, diventa una delle donne di vita più ricercate presso il suo bordello, il più lussuoso della città. Ad aiutarla è Duchessa (Stefania Rocca), una delle veterane della casa chiusa, che le insegna i trucchi del mestiere. A Maddalena verrà quindi attribuito il soprannome “Ninfa“. Con il passare del tempo Maddalena riesce a diventare lei stessa maitresse della casa chiusa presso la quale lavora, avendo sotto di sé alcune ragazze che cercherà di trattare nel miglior modo possibile. Intanto la Senatrice Merlin (Benedetta Buccellato) va a visitare il bordello, che è considerato il migliore in assoluto.

Queste in breve le anticipazioni della puntata del 13 ottobre di Altri Tempi. Una fiction da non perdere, che parla di donne sfruttate, tematica calda ancora al giorno d’oggi.

Seguici anche su Instagram

2 responses to “Altri tempi anticipazioni: la puntata del 13 ottobre 2013

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.