Come sta Antonella Clerici dopo il malore in diretta a La prova del cuoco? (FOTO)

Come sta Antonella Clerici? Se lo chiedono tutti i telespettatori che ieri seguivano La prova del cuoco e che in diretta hanno visto star davvero male Antonella Clerici (foto). Viene un po’ da sorridere pensando che per la conduttrice de La prova del cuoco questa non è certo la prima volta che siamo col fiato sospeso per le sue condizioni di salute cercando di capire se ci sarà o meno oggi in cucina. Sorridiamo solo perché non c’è davvero niente di grave, Antonella Clerici questa volta sta soffrendo per delle coliche. Tra allergie, colpo della strega e piccoli incidenti dobbiamo dire che Antonellina ogni tanto mostra la sua normalità. A tutti capitano cose del genere, non avete mai sofferto di coliche, non avete almeno un’allergia, non vi è mai capitato di restare bloccati con la schiena o di cadere da uno sgabello?

Ieri sera la conduttrice del cooking show di Rai 1, consapevole di aver catalizzato un Paese intere per la sua colica ha ringraziato tutti per l’affetto ricevuto aggiungendo che stava un pochino meglio. Speriamo davvero che oggi Antonella Clerici stia meglio e che le sue condizioni di salute la porteranno ad essere presente nella puntata del mercoledì de La prova del cuoco.

Leggi qui le ricette di ieri de La prova del cuoco

A sostituirla ieri in parte Anna Moroni ma l’applauso più grande va a Lorenzo Branchetti che da un minuto all’altro e con grande professionalità si è ritrovato da spettatore dietro le quinte a conduttore de La prova del cuoco, Nessuno avrebbe potuto far meglio di lui, certo tranne Antonella Clerici. Non ci resta che attendere magari altre anticipazioni per sapere se Antonella Clerici oggi sarà al timone de La prova del cuoco. Grande coraggio dimostrato ieri nonostante i forti dolori e i farmaci assunti, vogliamo quindi vederla solo star bene.

Seguici anche su Instagram

One response to “Come sta Antonella Clerici dopo il malore in diretta a La prova del cuoco? (FOTO)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.