Anna Tatangelo racconta le scelte fatte a 18 anni e la sua vita adesso (Foto)

A gennaio Anna Tatangelo compirà 30 anni ed arriva come è normale che sia il bilancio della vita che lei ha vissuto crescendo in fretta. Al settimanale Grazia Anna Tatangelo parla un po’ di se stessa, del figlio Andrea, di come lei e Gigi D’Alessio da bravi genitori riescano a far ruotare tutto intorno a lui non lasciandolo mai solo; ma parla anche di sensualità. Aveva 18 anni quando ha scelto il suo compagno decidendo anche di uscire di casa così giovane e con un bel po’ di problemi da affrontare, ma dopo tanti anni sono ancora insieme ed innamorati. Così come aveva 18 anni la Tatangelo quando si è regalata un seno più grande pensando che quella fosse la strada per la sensualità; oggi la cantante è ben più matura.

Il seno l’ho rifatto a 18 anni, un paio di mammelle grandi mi sembravano più femminili…. Adesso so anche che la sensualità non sta in un bel paio di tette” ha confidato Lady Tata al settimanale aggiungendo: “Ho dovuto crescere in fretta, attraversare situazioni molto difficili. Ho smesso di giocare molto prima del tempo. – ha raccontato la Tatangelo – Adesso so chi sono: la nuova Anna è qui e vuole prendersi quello che la fa stare bene”.

Sara Tommasi chiede L’Isola dei famosi ad Alessia Marcuzzi, clicca qui

Anna è seguitissima sui social e sente addosso tutta la responsabilità: “Sono una che si esprime pochissimo sui fatti del mondo, ma quando un argomento mi  sta a cuore, credo che sia doveroso dire la mia”. Sull’utero in affitto ad esempio non è rimasta in silenzio: “Chi sostiene che un neonato può essere privato del corpo della donna che lo ha partorito, forse non sa di che cosa sia fatto il rapporto che lega una madre a suo figlio. Quando Andrea è nato ha smesso di piangere appena è stato messo sulla mia pancia. Mi ha riconosciuta, ha sentito che ero io la sua mamma”. Pii parla anche del suo piccolo e di come lei e Gigi D’Alessio tra partenze e ritorni facciano di tutto per non lasciarlo mai solo.

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.