A Uomini e Donne tornano le sfilate: Raffaella è la prima vincitrice

Prima sfilata stagionale nello studio di Uomini e Donne: la puntata del 2 dicembre 2016 ci ha regalato una nuova interpretazione della seduzione. Le dame del trono over sono state chiamate a sfilare, cimentandosi con il difficile tema della seduzione. Tra palette e voti, tornano quindi le sfilate nello studio di Maria e la prima vincitrice di questa stagione è Raffaella, che era stata criticata da alcuni maschietti per la sua scelta poco convincente ma che alla fine ha avuto la meglio. Come sempre la sfilata è stata un pretesto per ascoltare ancora una volta critiche e frecciatine tra Gemma e Tina, la Galgani è sempre la più criticata, mentre altre persone sfilano senza ricevere neppure una parola…

Prima di commentare vi mostriamo alcuni scatti che ci mostrano le dame durante la sfilata di oggi

Nella prima foto potete vedere Anna che ha ricevuto ottimi voti e molti complimenti anche da Tina Cipollari che, oltre ad aver apprezzato il suo abito, sottolinea come la dama, abbia anche un fisico mozzafiato. Ma non è Anna a vincere. La vittoria in questa sfilata va a Raffaella ( nela gallery la terza foto) che ha scelto di indossare un abito nero molto semplice, con parte della schiena scoperta, spiegando una sua versione particolare di seduzione. Grandi complimenti per la signora Emy che sulle note de La vie en Rose ha sfilato seducendo i maschietti tranne Sossio, che è stato apostrofato come uno “stupido” da Gianni Sperti, senza peli sulla lingua. Ottimi voti anche per Gemma che però non ha convinto per il suo modo di sfilare troppo sbarazzino mentre Giorgio ancora una volta le fa i complimenti per i sandali indossati. E alla fine tutto è bene quel che finisce bene, la prima sfilata di stagione è andata! 

OGGI LA SCELTA DI CLAUDIO SONA: LEGGI QUI LE ANTICIPAZIONI

E voi cosa ne dite siete felici di rivedere le sfilate in tv?

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.