Antonella Clerici sbaglia vestito a La prova del cuoco (Foto)

Puntata del venerdì 9 dicembre 2016 per La prova del cuoco ma Antonella Clerici deve aver mangiato un po’ troppo già dal suo compleanno ala festa dell’Immacolata e il risultato forse lo nasconde con un abitino rosa (foto). Non è stata la migliori delle scelte il look di oggi di Antonella Clerici che come sempre ci fa compagnia a mezzogiorno su Rai 1, come sempre ci fa sorridere, ci mostra le ricette da cui prendere spunto, ma ogni tanto sbaglia vestito. Ovviamente la bacchettiamo con il sorriso sicuri che anche lei sorriderà consapevole che il vestito indossato oggi faceva l’effetto contrario, ingrassava invece di snellire. La conduttrice de La prova del cuoco non nasconde di certo di adorare il cibo e di pesarsi spesso proprio perché il suo peso oscilla tra la voglia di mangiare e quella di non esagerare.

Inevitabile che nel giorno del compleanno o già delle prime feste che anticipano il Natale si mangi un po’ di più, Antonella Clerici lo sta dicendo anche da prima del suo compleanno. D’altronde meglio badare al viso che non sia troppo sciupato che al lato b; quante volte avete sentito dire questa frase ad Antonella? Ed ecco le foto del vestitino di oggi che doveva essere furbo ma non lo è stato.

Il menù di Antonella Clerici per Natale, clicca qui

Bello il rosa, bello l’abbinamento con il nero, belli gli stivali ma il vestito così largo non sta benissimo a chi è formosa. Antonella Clerici è di certo più magra di come appare in tv, lo dice lei e lo dicono tutti che dallo schermo tutti appaiono più grassottelli; il vestito rosa ha fatto anche peggio. Magari sarà stata colpa anche degli stivali alti che all’inizio avevamo scambiato per dei pantaloni; un effetto stranissimo. Ammettiamo tutte però che un vestito così comodo quando abbiamo mangiato un po’ troppo lo indossiamo tutte con piacere!

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.