Antonella Mosetti e Asia parlano per la prima volta della malattia: un problema al cervello


Ospiti della puntata di Domenica Live del 4 febbraio 2018 Asia Nuccetelli e Antonella Mosetti, questa volta non sono state protagoniste dei talk tanto amati dal pubblico di Canale 5. In uno spazio interamente dedicato a loro, hanno parlato di alcuni aspetti della loro vita privata che fino a questo momento non erano noti. 

Antonella e Asia hanno voluto raccontare in questa lunga intervista anche qualcosa di cui fino a questo momento non avevano parlato in tv. Antonella ha anche ripercorso la sua vita sentimentale parlando anche di due momenti difficilissimi nella sua vita, quelli in cui ha abortito, per due volte. Poi ha deciso di tornare indietro nel tempo, insieme ad Asia, per parlare di quello che è successo quando sua figlia era ancora molto piccola. La Mosetti spiega che non ne hanno mai parlato prima in tv per scelta e dichiara a Domenica Live: “Al Grande Fratello Vip non ne ho voluto parlare e ci siamo messe d’accordo per non dire nulla”, ha esordito Antonella. I ricordi tornano alla nascita della figlia: era una bambina sanissima eppure all’età di 3 anni e mezzo i genitori compresero che nella piccola c’era qualcosa che non andava: “Si assentava e guardava il cielo. Mia suocera insistette per andare a vedere bene cosa non andava”.  Sono state settimane difficili, Antonella e suo marito dovevano entrare e uscire  dall’ospedale Bambino Gesù dove si scoprì che Asia aveva un problema al cervello. “All’inizio volevo morire, perché si ipotizzava potesse trattarsi di un tumore”, ha spiegato Antonella. “In quei giorni andavo in onda tutti i giorni in onda su RaiDue con Giletti, poi si scoprì che aveva un inizio di epilessia curabile, abbiamo vissuto per 6 anni al Bambino Gesù, prendeva 900 gocce al giorno per 6 anni”, ha aggiunto. Non è stato semplice convivere con tutto questo e i momenti difficili non sono finiti perchè Asia ha dovuto affrontare anche altro.


Nella vita della due donne infatti è entrato anche il bullismo, di questo Asia ha parlato anche in altre occasioni. La ragazza racconta di questi episodi che l’hanno segnata: fu picchiata selvaggiamente per difendere un’amica in un locale e fu colpita all’orecchio in modo violento con un anello. “Ho fatto un anno così per una cavolata, per difendere un’amica. Mi avevano già mirata da tanto tempo, il bersaglio ero io ma non sapendo come attaccarmi…”, ha aggiunto la Nuccetelli nel salotto di Domenica Live. Come aveva già raccontato anche in altre occasioni. Asia spiega che da questo momento in poi la sua vita cambiò ancora e iniziarono gli attacchi di panico. Le due donne rivelano che la partecipazione al Gf Vip è legata proprio a questo aspetto.  “Per questo abbiamo scelto di fare insieme il Grande Fratello Vip perché lei aveva dei freni assurdi” ha confessato Antonella Mosetti. 


Leggi altri articoli di Bellezze VIP

Commenta l'articolo


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

  • Ultime Notizie Flash

    Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicitá. Non puó pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 2001.

    © Ultime Notizie Flash

  • Chi siamo

    Ultime Notizie Flash by Purple di Filomena Procopio

    Via Della Libertà, 106 - Montesano Salentino (Lecce)

    P.I.: 03370960795 - Iscrizione REA: 307423

Riscontrata interferenza con Ad Blocker

Il tuo Ad Blocker sta interferendo con il corretto funzionamento di questo sito. Non abilitare Ad Blocker sulle pagine di questo sito oppure disabilitalo temporaneamente.

Ti ricordiamo che il lavoro dei redattori del sito viene pagato grazie alle pubblicità. Sul nostro sito puoi informarti in modo gratuito senza pagare abbonamenti ma devi disabilitare Ad Blocker per rispettare il nostro lavoro. Metti in pausa Ad Blocker per continuare la navigazione sul nostro sito e per continuare a leggere GRATIS le news. Disabilita le impostazioni e aggiorna la pagina.

Grazie per il supporto, buona lettura!

Close