Antonella Clerici, a cosa ha brindato per il nuovo anno (Foto)

Gli anni passano e non è semplice per nessuno dire che la mezza età è arrivata ma la fortuna è che con il passare del tempo arrivano anche saggezza e consapevolezza, così è per Antonella Clerici che alla rivista Oggi ha confidato a cosa ha brindato per il 2020. Potrebbe non desiderare niente, ha tutto ma sono le cose più semplice a mancare, quella a cui nessuno pensa, tutti attratti da se stesso e dai beni materiali. Antonella Clerici ha capito che il tempo non è infinito e che ci sono dei momenti in cui ci si rende conto che si è arrivati troppo tardi. “La vita è un mozzico” così dicono a Roma e lei lo ripete, parole che ha fatto sue perché le ha vissute sulla sua pelle, perché a volte è davvero troppo tardi. Di recente ha dato il suo addio a un vecchio compagno di scuola, pensava di potere essere in tempo per riabbracciarlo ma non è stato così.

ANTONELLA CLERICI IL SUO BRINDISI ALLA GENEROSITA’

“Avere capito dopo che il tempo non è infinito. A Roma dicono che la vita è un ‘mozzico’. Ho scoperto sulla mia pelle che a volte è ‘tardi’. Tardi per abbracciare un vecchio compagno del liceo che se ne è andato prematuramente, quando pensavo che sarei riuscita a farlo. Tardi per stringere la mano di chi stava soffrendo, tardi per fare una carezza nell’attimo in cui avrei voluto farla. Vorrei che imparassimo tutti a decodificare le priorità. Non c’è bisogno di voli pindarici per donarsi agli altri, basta cominciare da chi ci sta accanto. Non sono più così concentrata su me stessa, sul mio star bene, piuttosto lo sono verso chi amo”.

Ed è per questo che brinda alla generosità per il 2020 e lo augura a tutti di riuscire a donare se stessi agli altri: “Vivere in campagna mi ha fatto riassaporare il senso della solidarietà, dell’esserci per gli altri. Vorrei che ci riappropriassimo tutti dei valori che il vivere freneticamente ci sottrae”.

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.