Fiammetta Cicogna propone uno svezzamento molto particolare alle sue gemelline (Foto)


Per le piccole Gaia e Gioia la mamma sta seguendo uno svezzamento molto particolare. E’ la scelta di Fiammetta Cicogna che sta facendo incuriosire tante mamme (foto). Le piccole sono nate lo scorso 6 settembre e in questo periodo non c’è dubbio che Fiammetta abbia a disposizione molto tempo per dedicarsi a un momento così importante per le sue figlie. Gestire due gemelle è sempre complicato ma la splendida mamma sembrava si stesse complicando ancora di più la vita, invece lo svezzamento alternativo piace a Gaia e Gioia. Niente latte e biscotti ma dei veri manicaretti preparati seguendo l’alimentazione funzionale degli adulti. C’è chi storce naso e chi vuole adottare la stessa formula per i propri figli. Quindi tanta quinoa e anche menta e calamari, il tacchino, le carote, l’indivia e i fiocchi d’avena. Una dieta che sembra fare bene alle sue bambine e che fa scoprire presto tanti sapori.

FIAMMETTA CICOGNA HA ELABORATO LO SVEZZAMENTO CON UN’AMICA NUTRIOZIONISTA

Ovvio che si affidi alle conoscenze e all’esperienza di chi ne sa più di lei. Un’amica nutrizionista è il suo appoggio costante e così può continuare con la dieta che in parte già seguiva quando era in dolce attesa. “Ho rivoluzionato il mio modo di mangiare, per cominciare ho re-inserito nella mia alimentazione i carboidrati che non mangiavo mai, mettendo la pasta alla sera. Questo regime alimentare mi ha cambiato la vita! Avevo sempre colpi di sonno a metà giornata, adesso sto benissimo” e questa ci sembra la parte più semplice anche se per molti è rivoluzionaria.

In gravidanza la modella  ha preso solo 11 chili, pochi considerando che stava per mettere al mondo due bimbe. Tacchino saltato con quinoa e menta, frullati di banane e latte di mandorla ma non zuccherato, poi anche i calamari, tutto ovviamente a partire dai sei mesi. Le piccole apprezzano e soprattutto la quinoa soffiata sembra soddisfarle in modo particolare. 

Commenta l'articolo


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Riscontrata interferenza con Ad Blocker

Il tuo Ad Blocker sta interferendo con il corretto funzionamento di questo sito. Non abilitare Ad Blocker sulle pagine di questo sito oppure disabilitalo temporaneamente.

Ti ricordiamo che il lavoro dei redattori del sito viene pagato grazie alle pubblicità. Sul nostro sito puoi informarti in modo gratuito senza pagare abbonamenti ma devi disabilitare Ad Blocker per rispettare il nostro lavoro. Metti in pausa Ad Blocker per continuare la navigazione sul nostro sito e per continuare a leggere GRATIS le news. Disabilita le impostazioni e aggiorna la pagina.

Grazie per il supporto, buona lettura!

Close