Beatrice Valli contro l’epidurale, scoppia la polemica con le parole della neomamma (Foto)

Beatrice Valli oggi torna a casa dopo la nascita della sua terza figlia, Azzurra, ed è polemica per le sue parole sull’epidurale (foto). Un bentornata a casa amaro per l’ex protagonista di Uomini e Donne che tra le Storie di Instagram ha rivelato il suo pensiero sull’epidurale, contro le donne che la utilizzano durante il parto per sentire meno dolore. Immediate le risposte di chi si è scagliato contro la Valli che a 25 anni ha già tre figli e ripete che non ha mai voluto l’anestesia per nessuno dei tre parti. Non è favorevole, non capisce le mamme che la richiedono, pensa sia troppo rischiosa anche per il bambino. Di recente abbiamo visto anche Clio Zammatteo richiedere l’anestesia epidurale, anche lei ha mostrato la sua dolce attesa sui social.

BEATRICE VALLI TROVA ASSURDA L’EPIDURALE

“Tanto bisogna soffrire qualche ora non capisco perché farsi infilare un ago e qualcosa nel corpo giusto per sentire un pochino meno male. Lo trovo assurdo” ed è così che l’influencer è finita al centro delle critiche. Non comprende questa terapia anti dolore durante il travaglio ma ha dovuto anche rispondere a chi le ha detto che non sa cosa sia il dolore.

Mai fatto epidurale nella mia vita per nessuno dei tre parti. Voglio precisare però una cosa, ci sono donne che mi hanno scritto che non so cosa sia il dolore o che hanno ore e ore di travaglio e che non possono farne a meno! Primo mio parto durato 27 ore e 4 di spinte e vi assicuro che ho avuto anche una emorragia molto grossa e ho avuto 25 punti ma l’epidurale non l’ho fatta”. Ha chiuso la polemica prima di lasciare l’ospedale dicendo che ognuno è libero di fare ciò che crede ma che ci sono donne che hanno partorito in condizioni peggiori. “E comunque una puntura rischiosa in cui metti a rischio oltre che la tua anche la salute del bambino”.

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.