Caterina Balivo risponde a chi le dice che dovrebbe vergognarsi per le sue vacanze (Foto)

Sono lunghe le vacanze di Caterina Balivo questa estate e c’è chi prova così tanta invidia da non sopportare di vederla felice e giocherellona sui social (foto). La Balivo ha un bel po’ di tempo in più in questi mesi e così ha anche tempo per rispondere ai suoi follower ma più che dare attenzioni a chi le fa i complimenti risponde agli invidiosi. “Sei in ferie da 3 mesi ma non ti vergogni di pubblicare [email protected]@ate” le ha scritto una tra tanti che non ha gradito il simpatico video postato dalla conduttrice. 15 secondi di divertimento per la Balivo che si prende in giro da sola, ma tanta gioia non è andata giù a qualcuno.

LA RISPOSTA DI CATERINA BALIVO CONFERMA IL SUO CARATTERINO

In genere i personaggi famosi fanno finta di non vedere i commenti degli haters o di chi scrive con palese invidia. La Balivo sembra divertirsi e alla signora che ha scritto che dovrebbe vergognarsi e non postare niente perché è in vacanza da 3 mesi ha risposto: “Amoreeeee vieni in vacanza con me. Pensa che si tarò per molto altro tempo ancora” aggiungendo anche un cuore rosso che avrà fatto arrabbiare ancora di più la diretta interessata.


Per lo più Caterina Balivo riceve complimenti. Fortunata lei che può godersi un’estate così bella ma ha anche rinunciato ad altro. Ha lasciato Vieni da me, una sua scelta ma al momento non c’è niente per lei e le va bene così, si gode i suoi figli, il marito, sole e mare. Sarà in vacanza fino all’inizio della scuola, non ha intenzione di tornare nella sua casa a Roma un giorno prima e fa benissimo. Le critiche e i commenti negativi, l’invidia e tutto il resto proseguiranno e magari anche le sue rispostine, anche a chi le chiede del marito pensando che prima o poi la crisi arriverà davvero.

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.