Dall’ospedale parla Eliana Michelazzo positiva al covid19: “Ho sangue in gola”


Sono ore di attesa e di grande ansia quelle che Eliana Michelazzo sta vivendo. Leggiamo, e speriamo di aver capito male, che la Michelazzo si trova al pronto soccorso, sarebbe alquanto bizzarro, essendo lei positiva al covid 19. Ma si sa, quando le notizie si rincorrono, le imprecisioni non mancano. In ogni caso, dall’ospedale in cui la Michelazzo si trova ( potrebbe trattarsi di un ospedale covid, per cui anche il pronto soccorso potrebbe essere riservato a chi è già contagiato) ha rilasciato delle brevi dichiarazioni all’Adnkronos, spiegando che cosa è successo. Nelle ultime ore a quanto pare, dopo l’esito del tampone, le sue condizioni di salute sono peggiorate tanto che questa notte ha dovuto chiamare un’ambulanza, per chiedere aiuto.

ELIANA MICHELAZZO AL PRONTO SOCCORSO: PEGGIORANO LE SUE CONDIZIONI DI SALUTE

Sono stata portata con l’ambulanza al pronto soccorso del Gemelli, mi hanno fatto i prelievi e aspetto i risultati”. Così Eliana Michelazzo all’Adnkronos con voce flebile dopo che ieri ha appreso di essere positiva al Covid 19. “Mi sono svegliata con del sangue in gola e molto affanno -racconta- mi sono spaventata e ho chiamato di corsa il 112″.

Eliana Michelazzo proprio ieri aveva raccontato di aver atteso 4 giorni il risultato del tampone, dopo il suo rientro dalla Sardegna. Forse in questi giorni, anche se lei non aveva sintomi particolari, le sue condizioni si sono aggravate, fino a peggiorare ulteriormente ieri.

La Michelazzo dopo aver ricevuto il risultato del tampone ieri aveva dichiarato, in merito al suo viaggio in Sardegna e non solo: “Sono stata ingenua. Dopo il lockdown ho pensato che il virus si fosse indebolito ma ho capito di aver sbagliato. Vorrei dire ai giovani di tenere alta la guardia, quello che è accaduto in Sardegna lo dimostra”.

Queste le ultime notizie dall’ospedale.

Ultime Notizie Flash su Instagram

Leggi altri articoli di Bellezze VIP

Commenta l'articolo


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Riscontrata interferenza con Ad Blocker

Il tuo Ad Blocker sta interferendo con il corretto funzionamento di questo sito. Non abilitare Ad Blocker sulle pagine di questo sito oppure disabilitalo temporaneamente.

Ti ricordiamo che il lavoro dei redattori del sito viene pagato grazie alle pubblicità. Sul nostro sito puoi informarti in modo gratuito senza pagare abbonamenti ma devi disabilitare Ad Blocker per rispettare il nostro lavoro. Metti in pausa Ad Blocker per continuare la navigazione sul nostro sito e per continuare a leggere GRATIS le news. Disabilita le impostazioni e aggiorna la pagina.

Grazie per il supporto, buona lettura!

Close