Valentina Ferragni soffre di insulino resistenza, le analisi non sono andate bene

Non è la prima volta che Valentina Ferragni parla dei suoi problemi di salute, quelli che temeva notando che per lei è sempre più difficile perdere peso. L’esito delle ultime analisi hanno confermato la patologia, l’insulino resistenza, purtroppo in una forma anche più grave del previsto. E’ stata bravissima la dottoressa a cui si è affidata, ha scoperto un problema a cui non tutti i medici giungono. Valentina Ferragni è preoccupata ma resta ottimista, deve solo cambiare abitudini alimentari e lo sta già facendo. Non è solo un problema di peso ma soprattutto di salute, questa patologia potrebbe portare anche al diabete mellito di tipo B quindi a problemi ancora più seri.

VALENTINA FERRAGNI: “DIAMO INIZIO A UNA NUOVA VITA”

La sorella di Chiara Ferragni più volte e anche di recente aveva chiesto a tutti i follower di smetterla di chiederle se fosse incinta per la pancetta che mostrava. Aveva già anticipato del problema di salute, della difficoltà di dimagrire ma ripetendo ancora una volta che le piace mangiare. Il continuo paragone con la sorella è assurdo, hanno due corpi diversi, sono due persone diverse. 

“Le analisi non sono andate bene… ho una patologia in una forma più grave del previsto… molto difficile da diagnosticare. Una condizione che colpisce tante ragazze che non sanno di averla”. Ha un nuovo nemico da combattere la dolce e bella Ferragni che sa che non sarà semplice ma parlarne è importante anche per gli altri che hanno la sua stessa patologia e non solo.

Valentina Ferragni sta sperimentando in cucina tante cose diverse che non aveva mai cucinato, ha bisogno di seguire una nuova dieta, una nuova alimentazione ed è serena, anche entusiasta dei nuovi sapori, delle nuove cotture. Ieri ha preparato i pancake proteici per il suo Luca ma lei non può mangiarli, invece lui ne ha bisogno anche perché si sta allenando molto. 

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.