Il dramma di Mara Venier: “Voglio stare sola, è vicino il crollo psicologico”

E’ una Mara Venier davvero disperata quella che risponde alle domande della giornalista del Corriere delal sera che l’ha raggiunta telefonicamente poche ore fa. La conduttrice di Domenica IN è tornata a casa, dopo aver lasciato l’ospedale ma questo non la rassicura, anzi. E non ha migliorato le cose perchè Mara è molto provata da quello che le è successo. Un banale intervento di routine dal dentista si è trasformato in un vero e proprio incubo con la conduttrice che ha rischiato grosso. Oggi ha i postumi di quella che è stata una paresi, visto che l’impianto che aveva in bocca è andato a toccare il nervo. Non sa ancora se dovrà fare altre operazioni ed è anche per questo che è molto provata. Riesce a mangiare solo un po’ di gelato ma è stanca, non dorme da giorni. Non vuole vedere nessuno, neppure il suo amato Nicola.

Quando la giornalista del Corriere le chiede se neppure il suo nipotino, riesce a ridarle il sorriso Mara commenta: “Per ora no. Riesco solo a stare coi medici. Il dottor Valentini e la sua équipe sono unici, riescono a sostenermi. Sentono che è vicino il crollo psicologico“. Sono giorni difficilissimi per Mara Venier che ha anche deciso di annullare la prossima puntata di Domenica IN.

Mara Venier si ferma: stop a Domenica IN

Mara spiega che davvero questa situazione l’ha provata molto più di altre e che pensa che farà molta fatica a riprendersi. Vuole però ringraziare tutte le persone che le stanno dimostrando un grande affetto in queste ore, dai colleghi agli amici alla gente comune che la sta inondando di messaggi d’affetto. E non finisce qui perchè Mara è pronta anche per la battaglia legale. La cosa finirà nelle giuste sedi: “ L’avvocato Carlo Longari mi assisterà in sede civile e penale. Farò tutto quello che ci sarà da fare. E vedrete, ci saranno risvolti molto seri di cui ora non posso parlare” ha detto la conduttrice di Domenica IN.

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.