E’ già bellissima Flora Canto il giorno dopo il parto

Ieri l’emozionante annuncio di Flora Canto della nascita del figlio, oggi è già bellissima e in forma e sui social posta una foto confidando che adesso è pronta per un nuovo inizio. Il piccolo Niccolò, il figlio di Flora Canto ed Enrico Brignano, è nato ieri alle prime ore del nuovo giorno; ieri sera l’attrice ha ringraziato tutti per i messaggi, per gli auguri, aggiungendo che di lì a breve avrebbe risposto a tutti. Il tempo di riprendersi, che è di certo un tempo soggettivo, e Flora Canto in clinica è già uno splendore. Certo ha avuto bisogno di un filo di trucco, ma chi apparirebbe sui social senza make up il giorno dopo il parto. Dolce e come sempre ironica ma Flora Canto adesso ha quel cuore azzurro da aggiungere al suo mondo, ai suoi post.

LA DOLCE INVIDIA DELLE AMICHE DI FLORA CANTO

“Buongiorno a tutti.. Piano piano verso il recupero, stamattina prima colazione fatta, un po’ di latte preso e un po’ dato… un filo di trucco, vestaglietta profumata( nonostante il camice verde avesse il suo fascino).. e via! Pronte per un nuovo inizio” e l’hashtag è tutto per lui, suo figlio Niccolò. 

“Nooo già così bella! Sono invidiosa” e non poteva essere che Tosca D’Aquinio la prima a commentate il post della bellissima attrice. Flora e Tosca sono colleghe ma prima di tutto sono molto amiche. Ovviamente l’invidia della D’Aquino è piena d’affetto.

“Auguri alla mamma più bella che conosco. Evviva Niccolò” ha scritto un’altra carissima amica di Flora Canto, l’altrettanto bella Matilde Brandi. Poi Serena Autieri, Valeria Graci, Natasha Stefanenko, per la compagna di Enrico Brignano proseguono gli auguri e i complimenti. Il piccolo Niccolò sembra somigli tanto al suo papà. Come ha confidato Tosca D’Aquino in uno dei suoi tanti commenti di auguri e gioia. 

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.