Paola Ferrari dice addio alla Rai perché troppo vecchia ma per Diletta Leotta ha due paroline

Paola Ferrari lascia la Rai e questa volta sembra un addio definitivo perché, come racconta su Italia Oggi, le dicono che è vecchia e lei ha detto basta. Non prima però di occuparsi dei Mondiali 2022, quindi l’addio di Paola Ferrari è solo un’anticipazione magari fatta anche per iniziare a togliere un po’ di sassolini dalle scarpe. Come sempre Diletta Leotta è la sua “preferita”, è a lei che ha rivolto due paroline dopo l’annuncio. A ottobre compirà 61 anni e sembra siano troppi per la tv di Stato: “Dicono che sono vecchia”. Il suo basta non è senza polemica ma la Ferrari ha già altri progetti da seguire e non resta di certo senza far niente.

PAOLA FERRARI LASCIA LA RAI

“Basta. Mi dicono che sono vecchia, accompagno la Nazionale in Qatar e poi saluterò tutti per dedicarmi a tempo pieno al cinema insieme con il gruppo Lucisano”. Non mancherà in tv il prossimo autunno: Di sicuro la Nazionale, il 2 settembre a Firenze e poi tre giorni dopo, a Basilea” ma di sicuro c’è solo questo e al momento niente altro, anche perché la Rai ha perso i diritti della Coppa Italia e della Champions League. 

Paola Ferrari non parla della Rai, non parla dell’azienda per cui ha lavorato tanti anni anche se sottolinea che la perdita dei diritti è una ferita aperta. Prima di lasciare il suo posto però la conduttrice sportiva ha qualcosa da dire a Diletta Leotta. Per lei ha sempre una critica, non ha mai nascosto il suo pensiero nei confronti della collega. Si parla di mercato dei giornalisti, di spostamenti e salta fuori il suo nome:Di lei non condivido l’esprimere in modo troppo vigoroso la sua sensualità. Certo, io alla sue età ero meno brava. Ma quest’anno avrà filo da torcere: da Mediaset arriva Giorgia Rossi, molto simile a Ilaria D’Amico”. 

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.