Mara Venier confessa: “Avevo pensato di lasciare Domenica In”

Mara Venier si gode gli ultimi giorni di vacanza prima di tornare a lavoro a Roma in vista della prossima edizione di Domenica IN. Giorni di ritrovata serenità per la conduttrice, che ha passato davvero dei mesi infernali. Come saprete, quello che doveva essere un banale intervento ai denti, si è trasformato in un vero e proprio incubo. Ancora oggi Mara, ne paga le conseguenze. Nella sula ultima intervista per la rivista Gente, spiega che la lesione del nervo c’è ancora e che il recupero non sarà facile ma oggi, grazie anche al supporto di alcuni professionisti del campo, riesce a essere positiva. Non nasconde però di aver affrontato momenti di grande ansia, fragilità e preoccupazione. “Ero talmente smarrita che avevo pensato di fermarmi per curarmi” ha detto la conduttrice nella sua intervista per la rivista Gente. “Per un attimo ho anche pensato che forse non avrei fatto Domenica IN” ha confidato Mara Venier.

Mara Venier non ha mollato

Ma la conduttrice, che ha bisogno dell’affetto del pubblico come dell’aria, è andata avanti, senza arrendersi e senza mollare e alla fine, tutto il bene che la gente comune le dona, le è servito per trovare anche la voglia di non buttarsi giù. Le avversità non sono mancate, ma grazie a tutto l’amore di chi da anni la segue con affetto, alla fine la strada verso la guarigione è stata intrapresa e adesso si pensa solo alla prossima edizione del programma di Rai 1.

E’ soprattutto un altro il motivo che ha dato a Mara la forza di rialzarsi, dopo questo ennesimo ostacolo. Tutto l’amore che prova per il piccolo Claudio, il suo nipotino. Come ha raccontato anche nel libro in cui parla della sua mamma. per Mara Venier oggi, Claudio è tutto. E’ il suo mondo, le ha cambiato la vita . Con la sua vocina, i suoi sorrisi, i suoi scherzi e la sua vivacità la rende una donna serena, una nonna felicissima e piena di energie da dedicare proprio a lui.

( foto via instagram-Settimanale Gente)

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.