Rosalinda Cannavò travolta dalle critiche per la decisione di congelare i suoi ovuli: “Sono affranta”

Qualche ora fa Rosalinda Cannavò aveva raccontato alle persone che la seguono con affetto, quella che era una intenzione per il suo futuro immediato. Ha deciso che congelerà i suoi ovuli anche perchè in passato non ha avuto il ciclo regolare, probabilmente anche a causa dei problemi legati all’anoressia che ha affrontato. Questa situazione, come anche il fatto che il suo corpo stia cambiando e la certezza che al momento non c’è un matrimonio all’orizzonte, hanno portato Rosalinda a decidere di prendere questa decisione. Ne ha quindi parlato con le tante persone che la seguono e ha spiegato perchè vuole congelare i suoi ovuli. Non si aspettava di essere travolta dalle critiche e dalle polemiche e commentando, sempre via social, quanto successo, si dice affranta.

Rosalinda Cannavò si sfoga sui social dopo gli attacchi ricevuti

Rosalinda quindi ha poi cercato nuovamente di spiegare i motivi per i quali ha preso questa decisione, parlando dell’amenorrea, ossia dell’assenza di mestruazioni, problema che ha avuto per molto tempo. E ha ribadito il perchè di questa sua scelta, sottolineando che non si aspettava addirittura offese gratuite. Rosalinda, che al momento non pensa di avere dei bambini, ma che di certo vuole diventare mamma in futuro, sperava di essere utile a qualcuno, parlando di questo argomento e non credeva che si sarebbe scatenato l’inferno, cosa che a quanto pare, è accaduta. La Cannavò ha comunque concluso sicura delle sue intenzioni: “So che ho il diritto di poter fare quello che voglio con il mio corpo”.

Avranno capito le persone che la seguono, le reali motivazioni che hanno portato Rosalinda a prendere questa decisione o si aspettavano che pochi mesi dopo l’inizio di una relazione con un ragazzo conosciuto pochi mesi fa, la Cannavò pensasse già a matrimonio, casa, figli e famiglia?

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.