Elena Sofia Ricci educata per odiare il padre, solo a 30 anni ha conosciuto i fratelli

Elena Sofia Ricci padre

Elena Sofia Ricci si avvicina ai 60 anni, ha appena festeggiato 18 anni di matrimonio con suo marito, Stefano Mainetti, ma quanta fatica per arrivare ad essere felice. Ha già raccontato di suo padre, di sua madre, e al Corriere della Sera ha confidato che è stata educata per detestare l’uomo che doveva essere il più importante nella sua vita. L’ha odiata ma solo a 30 anni l’ha ritrovato e ha capito che poteva amare tutti, anche i fratelli che purtroppo non aveva ancora conosciuto. Elena Sofia Ricci ripete che per fortuna ha recuperato sia con il padre che con i fratelli. Non possono lasciare indifferenti le sue parole perché di certo non è l’unica: “Ero stata programmata, educata per detestare mio padre”. Oggi lui non c’è più ma Elena Sofia Ricci ha fatto in tempo ad amarlo ed essere amata.

Elena Sofia Ricci, il legame con i fratelli è stato subito forte

Con il padre ha ritrovato i suoi fratelli, anche se intanto lui aveva lasciato anche la loro madre: “Averli nella mia vita è stata una ricchezza, l’amore si eleva a potenza, non è una torta da dividere”.

Un’assenza e un odio che hanno influito sulla sua crescita. L’attrice racconta: “Ho infilato una serie di insuccessi sentimentali uno via l’altro. Poi è vero che tutto contribuisce a farci diventare chi siamo, ma nel mentre in cui li vivi, sono dei disastri…”.

Cercava suo padre negli uomini a cui si legava: “Cercavo sempre di cambiare mio padre, quindi trovavo persone che mi garantissero l’abbandono nella speranza che non mi abbandonassero… Poi, se ci penso, ancora oggi l’aggettivo che amo di più è “interessante” ed è l’aggettivo che usava suo padre, anche in punto di morte. Non è riuscita a sciogliere tutti i nodi del suo passato ma il lungo percorso di analisi l’ha aiutata e continua ad aiutarla.

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.