La nostalgia di Belen, mostra il pancione ma fa un errore

belen pancione

Belen ha nostalgia del pancione o l’ultima foto che ha postato sul suo profilo social è un messaggio per Antonino Spinalbese? Forse solo l’amore immenso di una mamma, Belen Rodriguez infatti mostra la foto col pancione e scrive: “E poi sei arrivata tu”. Le stories di Belen sono piene di immagini di sua figlia, della piccola Luna Marì nata a luglio e che forse ha già i genitori separati. Le voci di crisi che riguardano la coppia proseguono, entrambi non fanno nulla per smentire i pettegolezzi. I follower intanto si concentrano sulle modifiche dell’ultimo foto della showgirl. Bellissima sempre, anche con il pancione appare perfetta ma c’è qualcosa che non va lungo la schiena di Belen e anche sul muro. In tanti le consigliano di cambiare grafico e di farsi aiutare da qualcuno che sia davvero bravo nel modificare le foto.

Belen attira le critiche

Forse le critiche sulle modifiche non perfette allo foto sono l’ultimo dei pensieri della Rodriguez perché in tutto questo Antonino Spinalbese resta assente. Non c’è nessuna conferma ufficiale della separazione ma nemmeno del contrario. L’ultima foto che parla del loro amore risale a un mese fa ma chissà cosa avrà voluto dire Belen postado la foto col pancione.

Molto probabilmente è una foto scattata da Spinalbese, forse è una foto scattata durante la loro vacanza esotica.

Il sabato sera lei continua a stare da sola a casa con i figli, con la piccola Luna Marì e con Santiago. Anche Antonino è da solo ma chissà dove, certo in un’altra casa. Non commenta più le sue foto, non ci sono like, non ci sono cuori, nessuna dichiarazione d’amore. La foto col pancione significa qualcosa ma per il momento conoscono solo loro due la risposta. Belen si affiderà ad un bravo grafico per le prossime modifiche?

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.