Mara Venier resta con le scarpe rotte: “Come faccio a tornare a casa?”

Mara Venier ha rotto le scarpe, mostra tutto in un video
mara venier scarpe

Cammina, cammina e cammina a Mara Venier si sono rotte le scarpe. Più di 70 anni e la Venier sembra sempre una ragazzina; nel suo modo di porsi, di ridere, di mostrarsi sui social, anche se le sue scarpe si rompono e lei non sa come fare, come tornare a casa. Mara Venier è a Santo Domingo nella villa di suo marito Nicola Carraro, con lei c’è parte della sua famiglia, per il Ferragosto sono arrivati anche gli amici, la felicità è alle stelle. Durante la sua vacanza tra sole e mare ha anche iniziato a fare attività fisica, ogni mattina va a camminare, lo fa per lungo tempo e per chilometri e ha davvero consumato le scarpe. E’ durante la sua camminata quotidiana che la conduttrice di Domenica In si ritrova senza una scarpa al piede, la scarpa da ginnastica colorata ha perso tutta la suola, lei ride ma allo stesso tempo pensa a come fare a tornare a casa in quelle condizioni. Ci sarà arrivata di certo ridendo, ma quante persone avrebbero avuto la sua reazione?

Ultimi giorni di vacanza per Mara Venier

Anche da Santo Domingo Mara Venier non perde il contatto con i suoi follower, ci fa sorridere, ci racconta le sue giornate, la semplicità che respira in questi giorni. Sceglie sempre musiche allegre per le sue stories. Sono gli ultimi giorni di vacanza per lei, a breve sarà di ritorno a Roma per riprendere i suoi impegni di lavoro. Tornerà abbronzata e più bella che mai, come ripete suo marito mentre l’ammira in spiaggia o nella villa immersa nel verde.

La voce del nipotino è in ogni video che la conduttrice pubblica sul suo profilo social, è il suono più bello, la musica che le ha ridato la vita. Con un bel paio di scarpe nuove e colorate chissà se anche dopo le vacanze continuerà la buona abitudine di andare a camminare ogni mattina.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.