Paola Turci lascia l’ospedale dopo l’incidente ma ha ancora il tutore

A quasi un mese dall'incidente Paola Turci ha ancora il tutore. Le foto mostrano come sta mentre lascia l'ospedale
paola turci foto incidente

Paola Turci lascia l’ospedale, per la cantante dopo l’incidente non è un periodo semplice ma accanto ha sempre la sua compagna, Francesca Pascale. Una brutta caduta in barca e Paola Turci ancora oggi, dopo quasi un mese, porta il tutore e deve terminare il suo percorso per archiviare anche questa brutta avventura. L’incidente della cantante risale alla fine di agosto, dopo lo spavento però fu proprio la Pascale a tranquillizzare tutti, Paola Turci stava bene, aveva solo bisogno di riprendersi, avendo avuto anche un trauma cranico. La rivista Chi pubblica le foto, lasciano insieme l’ospedale, la clinca Villa Margherita a Roma, dove Paola si è rivolta.

Paola Turci ha festeggiato il compleanno nella clinica

Il 12 settembre ha compiuto 58 anni, sembra che quel giorno fosse ancora alle prese con i problemi dopo l’incidente. Nelle foto pubblicate dal settimanale di gossip si vede l’artista che ancora sofferente lascia l’ospedale, si tocca la spalla, indossa un tutore che le sostiene il braccio. Ad aiutarla ci sono più persone, Francesca Pascale è attenta a tutto ma soprattutto a darle sempre il suo sostegno, il suo amore. Dolcissima è andata a prenderla con un bellissimo mazzo do fiori, rose rosse.

Paola Turci è finalmente tornata a casa, il peggio è passato, adesso deve solo recuperare e circondata dall’affetto di tutti sarà di certo più semplice. La Turci e la Pascale sono sempre state molto discrete, temevano che i pettegolezzi, la cronaca rosa e la cattiveria di alcune persone potessero rovinare il loro legame. Invece, dopo il matrimonio sono state inondate da così tanto amore che hanno deciso di condividere un po’ della loro vita. Ecco perché dopo l’incidente Francesca decise di commentare quanto accaduto.

“Avrei potuto mangiarci su quel pettegolezzo, invece ho rifiutato copertine, soldi. Il mio silenzio ha comunicato che non è necessario dire quello che sei” si legge in un’intervista di Paola Turci. E’ ancora così per entrambe ma tutto adesso è ancora più semplice.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.