Alessia Marcuzzi festeggia il compleanno del marito e gli dedica tutto il suo amore (FOTO)

L’amore cambia le persone e per Alessia Marcuzzi dopo aver sposato Paolo Marconi Calabresi la vita è diventata ancora più bella. Il loro matrimonio a Londra, le vacanze ricche di sole e di passione e l’ultima foto con la cena per due per il compleanno di Paolo. Alessia Marcuzzi ha dedicato la sua giornata al marito per il suo 43esimo compleanno e non ha fatto mancare le foto ai suoi fan sui social. Nessuna grande festa con tante persone chissà che torta su cui soffiare, Alessia Marcuzzi e Paolo Calabresi sono andati a cena al famoso ristorante La Pergola e lei era più acqua e sapone che trucco.

Lui è l’uomo che le sta sempre accanto e che sa consigliarla per affrontare nel modo migliore le critiche. La Marcuzzi dovrebbe essere abituata alle accuse ma è difficile farsi sempre scivolare tutto addosso e ammette di aver sbagliato.

alessia marcuzzi paolo

Così mentre fa gli auguri a suo marito sottolineando che lui è la meraviglia del mondo su Grazia in edicola questa settimana fa sapere: “Negli ultimi anni ho attraversato tante polemiche e ne sono uscita sempre per quella che sono. A testa alta, mi pare. Ho condotto il Grande Fratello: mi hanno massacrata perché alcuni concorrenti erano un po’ sopra le righe. Faccio l’Isola: mi accusano di tutto, dall’essere scosciata al non avere personalità. Ci sta, le critiche fanno parte della visibilità. E io le critiche, quelle serie, le prendo sul serio. Le altre cerco di farmele scivolare addosso. Anche perché l’opinione della gente non sempre coincide con quella del web”. Inoltre la Marcuzzi chiarisce che è stata lei a dire no al Giubileo dei Ragazzi e non il Vaticano a non volerla perché ritenuta eccessiva: “L’avrei fatto molto volentieri perché era un bellissimo progetto, ma non potevo e dunque ho declinato l’invito”.

Le foto di Belen e Stefano – sono tornati insieme e provano a convivere di nuovo – clicca qui

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.