Christian De Sica, la dedica alla moglie Silvia da sempre innamorata

Christian De Sica sarà il prossimo conduttore di Zelig con Michelle Hunziker e tra un commento e l’altro sul suo lavoro c’è l’amore, soprattutto quello per sua moglie Silvia. La dedica di De Sica alla moglie è la conferma che l’amore eterno esiste, anche attraversando i problemi e le difficoltà della vita. Tra le pagine di Libero l’attore confida che senza sua moglie non sarebbe lo stesso uomo perché una donna innamorata ti dà il coraggio di fare cose inpensabili. Confida che il loro segreto è quello di essersi innamorati quando lui aveva 21 anni e lei solo 14 anni. a conosciuta frequentando  la casa di Carlo Verdone, Silvia è sua sorella.

“Ho fatto a botte con lui prima di fidanzarmi perché diceva che Silvia era una ragazzina e la dovevo lascia stà” ha commentato Christian raccontando del passato. E oggi il suo presente in famiglia è sempre bello: “Maria Rosa è bravissima con la sua Mariù de Sica. Brando sta facendo dei sopralluoghi per Mimì e il principe delle tenebre, scritto con Ugo Chiti e prodotto dalla Pago. E’ un noir ambientato a Napoli. Poi, ho un nipote, Andrea, che è al Festival del Cinema di Torino come unico italiano in gara. A casa nostra è come nelle cioccolaterie: qui si fa cinema dal 1901”.

Arriva la convivenza per Chiara Maci e Filippo La Mantia – leggi qui

Moglie e figli che lo rendono felici ma lui è sempre stato accusato di essere un raccomandato: “Quando è morto mio padre avevo 23 anni e non c’avevamo ‘na lira. Non ci ha lasciato in una situazione economica felice, piano piano ho ricostruito tutto. Ho sempre avuto l’etichetta del figlio di papà e me la porterò nella tomba. Adesso ne ho anche un’altra: quella del papà di Brando”.

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.