Giorgio Mastrota papà per la quarta volta, è nato il secondo maschietto (Foto)

Giorgio Mastrota è al settimo cielo, a 53 anni è diventato papà per la quarta volta, in un’età in cui come lui ha commentato si potrebbe diventare anche nonni. Il re delle televendite ha annunciato su Instagram la nascita di suo figlio, del bellissimo Leonardo; in realtà sul suo profilo social rende partecipi tutti della sua vita. Complice il suo “pollicione” Mastrota mostra vacanze, serate, emozioni e ovviamente anche il pancione della sua compagna. Magari qualcuno avrà perso il conto ed era rimasto a Mastrota papà di Natalia jr, nata dal legame con Natalia Estrada. Il 24 dicembre, la vigilia di Natale, è invece nato Leonardo , frutto dell’amore di Giorgio con l’atleta costaricana Flo Gutierrez. Per la coppia è il secondo figlio, sono già mamma e papà di Matilde. Giorgio Mastrota ha anche un altro figlio, Federico nato dalla storia d’amore con Carolina Barbosa. I conti adesso torna e Mastrota è al quarto figlio, tre quindi le donne importanti della sua vita ma sembra davvero che con la Gutierrez  possa essere per sempre.

Alla rivista Spy ha commentato l’emozione della nascita di Leonardo, nonostante sia il quarto figlio è sempre come la prima volta: “È un regalo di Natale atteso e desiderato, non uno di quelli che ti arrivano all’improvviso. È proprio una bella sensazione diventare papà a quest’età perché si ha una consapevolezza maggiore rispetto al passato. Quando si è giovani si è presi dal lavoro e la mente naviga verso altri lidi”. Bellissime e tenere le foto che Mastrota mostra del suo bimbo appena nato.

La curiosità però c’è tutta e in molti si chiedono come siano i rapporti tra Mastrota e Natalia Estrada: “I rapporti con le mie ex sono buoni. Con la Estrada, per esempio, ci sentiamo spesso e il nostro rapporto è molto cordiale. Solitamente alla mia età si diventa nonni e non si sa mai che Natalia, ormai 22enne, non ci faccia presto qualche sorpresa”. Mastrota si fermerà con la voglia di paternità?

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.