Costanza Caracciolo si prepara al parto, sta per nascere la seconda figlia di Vieri (Foto)

Questa volta Costanza Caracciolo sta mostrando tanto della sua seconda gravidanza, sempre molto riservata posta poche foto col pancione ma si mostra ed è più serena (foto). Manca poco al parto di Costanza Caracciolo, poche settimane alla nascita della seconda figlia. Dopo l’arrivo della piccola Stella che ha poco più di un anno Bobo Vieri si prepara a impazzire per la seconda volta, impazzire di gioia per la secondogenita. Sul suo profilo social la splendida ex letterina si mostra col pancione enorme, dolcissima con il maglioncino sollevato, orgogliosa del suo ventre arrotondato e di diventare mamma per la seconda volta. E’ stata l’unica che ha fatto mettere la testa a posto a Vieri, l’unica che lui ha voluto sposare, l’unica con cui creare una meravigliosa famiglia. La nascita della seconda bimba è prevista per i primi di aprile, manca poco al parto. 

SECONDO PARTO CESAREO PER COSTANZA CARACCIOLO

Il 18 novembre del 2018 è nata Stella, poi mamma e papà si sono sposati e hanno iniziato a pensare subito a un altro figlio. Bis di femminuccia ma non si conosce ancora il nome scelto. Sarà Vieri a comunicarlo subito dopo la nascita.

LA FESTA DI COMPLEANNO DELLA PICCOLA STELLA

Costanza sa già che dovrà affrontare un parto cesareo. La piccola Stella è nata con il cesareo nonostante i medici e la mamma abbiamo tentato per due giorni e mezzo il parto naturale, l’induzione. “Purtroppo rifarò il cesareo in quanto mi è rimasta una ferita importante” ha confidato la moglie di Bobo Vieri che come sempre non le manda a dire ai follower troppo curiosi e invadenti: ” “Mi chiedo io, ma come mai siete così in fissa con i chilogrammi? Siete in gravidanza, un chilo in più, uno in meno, che vi cambia?”. Non rivela quindi i chili presi ma la gioia di diventare mamme, il resto non conta. 

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.