Terzo cane in casa di Michelle Hunziker, è un regalo per Tomaso Trussardi (Foto)


Un nuovo cane nella famiglia di Michelle Hunziker e Tomaso Trussardi, per la gioia di tutti è arrivato Odino (foto). E’ il levriero che Tomaso ha sempre desiderato, un regalo per lui che non ha mai avuto un cane della stessa razza della sua maison moda. Il cucciolo di levriero è arrivato in piena quarantena e Michelle, le figlie, ovviamente il marito e anche gli altri due cani si sono innamorati al primo sguardo. Anche Lilly e Leone hanno subito accettato il piccolo in casa e la Hunziker non può che esserne entusiasta. In questo periodo la sua famiglia è molto allargata perché hanno deciso di trascorrere la quarantena tutti insieme, quindi per Odino ci sono tante coccole. E’ lui il nuovo bebè di casa ed è davvero bellissimo. La showgirl svizzera ha subito postato sul suo profilo social foto e commenti. C’è da scommettere che in molti adesso vorranno in casa un cucciolo di questa razza.

IN CASA TRUSSARDI FINALMENTE UN LEVRIERO

“Erano anni che Tomaso desiderava un levrierino….eccolo qui….Il nuovo bebè di casa….siamo tutti innamorati di lui!!! Compresi Lilly e Leone. Si chiama Odino perché era l’unico della cucciolata con un codino storto” ha raccontato Michelle su Instagram aggiungendo che in casa sono tutti emozionati e che Leone sta facendo amicizia con lui. Sono pronti a diventare compagni di giochi. Il più felice di tutti è Tomaso ma anche Aurora Ramazzotti non stacca gli occhi dal cucciolo.

Goffredo è pazzo di lui, lo tiene tra le braccia come un bebè. Nessuna gelosia nemmeno da parte dei due cagnolini che da sempre sono coccolatissimi nella casa di Bergamo della coppia. Inutile aggiungere la felicità delle bambine, Sole e Celeste, soprattutto in questo periodo c’era bisogno di una bella novità in casa. Se ve lo state chiedendo un cucciolo di levriero costa dai 1000 ai 1600 euro, dipende dal suo pedigree.

Leggi altri articoli di Coppie VIP

Commenta l'articolo


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Riscontrata interferenza con Ad Blocker

Il tuo Ad Blocker sta interferendo con il corretto funzionamento di questo sito. Non abilitare Ad Blocker sulle pagine di questo sito oppure disabilitalo temporaneamente.

Ti ricordiamo che il lavoro dei redattori del sito viene pagato grazie alle pubblicità. Sul nostro sito puoi informarti in modo gratuito senza pagare abbonamenti ma devi disabilitare Ad Blocker per rispettare il nostro lavoro. Metti in pausa Ad Blocker per continuare la navigazione sul nostro sito e per continuare a leggere GRATIS le news. Disabilita le impostazioni e aggiorna la pagina.

Grazie per il supporto, buona lettura!

Close