Nina Moric lancia nuove accuse da Live contro il suo ex Luigi Favoloso: “Voleva vedermi da sola”

Nella puntata di Live-Non è la d’Urso in onda il 26 aprile 2020, si è tornato a parlare del caso Luigi Mario Favoloso-Nina Moric. La modella come saprete ha denunciato il suo ex e legalmente, le cose stanno andando avanti. In questo momento le vie burocratiche sono più lente del solito ma presto si tornerà anche nelle aule di tribunale, per fare chiarezza.

In attesa che questi argomenti si spostino in altra sede, nel corso della puntata di ieri di Live, è stata mandata in onda una intervista di Nina Moric, registrata qualche tempo fa, durante la quale la modella fa delle pesanti accuse al suo ex.

NINA MORIC VS LUIGI MARIO FAVOLOSO: LA GUERRA CONTINUA A LIVE

Il racconto di Nina Moric:

“Ho ricevuto una telefonata da un numero sconosciuto. Ho risposto ed era il signor Luigi Mario Favoloso. Sono rimasta bloccata per 19 secondi. Non riuscivo a parlare, non riuscivo a respirare. L’unica cosa che sono riuscita ad ascoltare: ‘Ho bisogno di parlarti’. Poi, come se fosse successo un buio ed ho buttato giù il telefono. E sono andata in crisi. In quel momento, ho iniziato ad aver paura, ad andare in paranoia. Mi sono affacciata ed ho visto una Mini Cooper bianca. Dopo mi sono riaffacciata e c’era ancora. Ho fatto la foto. Lui ha una Mini Cooper bianca. Tutto tornava. Sono andata a letto alle 4 di mattina, ho ricevuto un’altra telefonata da un numero sconosciuto e non ho risposto. Dopo è successo una cosa più grave. Ho ricevuto un’altra chiamata da un numero sconosciuto Era lui e non riuscivo a parlare. Ho buttato giù il telefono.  “

La storia prosegue perchè a quanto pare, come conferma lo stesso Luigi Favoloso, queste chiamate ci sono state realmente.

Mi richiama per la seconda volta. L’ho registrato in questo caso. Lui voleva vedermi sotto casa sua da sola. Dopo la denuncia che gli ho fatto per un reato da Codice rosso nei confronti miei e di mio figli. Lui mi chiama con la voce spavalda come se nulla fosse. Non gli basta, continua a mandare messaggi, mandandomi l’indirizzo e dicendomi: ‘Vieni da sola, siamo a 6 -7 minuti da casa tua’: Vi rende conto giudici. Sto cercando di uscirne fuori da questa storia terrificante. E questa persona con quale coraggio mi chiama e mi dice che mi vuole vedere da sola. Ma Santo Cielo, fatevi un’esame di coscienza”.

L’imprenditore, presente in studio, nega di esser andato sotto casa di Nina Moric con la sua macchiane aggiunge anche che se dovesse passare per commissioni varie, cambierebbe strada, evitando persino di passare da quella via.

Le accuse di Nina però non si fermano qui, ce l’ha anche con il tatuaggio che Luigi si è fatto, modificandone uno che la ritraeva:

“Vedo una cosa denigrante nei miei confronti. Lui aveva il mio volto sul braccio che ha trasformato in uno scheletro, un diavolo, un demone. Volevano che arrivasse questo messaggio terribile. Mi hanno anche taggato. Questo è stalking. Questo tatuaggio, per la Chiesa Cattolica, è il demone, il male.  “

E poi Nina parla anche della nuova relazione tra Elena Morali e Luigi Mario Favoloso dicendo che i due si divertono anche a provocarla via social e la deridono.

Lui e la fidanzata mi deridono insieme pubblicando due volte la storia su Instagram. Luigi Mario Favoloso e Elena Morali sono due stalker psicologici. Non è un gioco. Io ho subito violenze psicologiche, fisiche, stalking… adesso anche il tatuaggio. Cosa vuole dalla mia vita? E’ un reato, ragazzi. Chiedo l’allontanamento di questa persona da me, mio figlio. Ho fatto la denuncia. La richiesta è stata accolta. Sto parlando da vittima, questa è una situazione gravissima, voglio che nessuno mi giudichi. Sono una donna che ha subito violenze fisiche e psicologiche da Luigi Mario Favoloso. Chiedo che giustizia sia fatta per il bene di mio figlio delle donne. Non voglio più essere presa in giro. Chiedo aiuto. Voglio che la legge faccia il suo percorso. Queste persone non meritano di essere applaudite. La giustizia deve essere fatta”.

Favoloso chiede a Live che Elena venga messa da parte perchè non ha nulla a che fare con questa storia. Lui invece si difenderà nelle sedi opportune.

QUI LE PAROLE DI LUIGI MARIO FAVOLOSO

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.