Antonella Clerici mostra la foto della famiglia allargata per non dimenticare la loro quarantena

Ieri è stato un giorno speciale per Antonella Clerici e la sua splendida famiglia allargata, tutti insieme hanno festeggiato il compleanno di Vittorio Garrone perché tutti insieme stanno trascorrendo da quasi due mesi la quarantena. Una foto speciale quella scattata ieri e condivisa sui social dalla conduttrice, un’immagine importante non solo perché tutti riuniti sul divano senza l’intenzione di volere apparire ma per non dimenticare questo periodo. La quarantena non è ancora finita ma Antonella Clerici e Vittorio Garrone pensano già al dopo ed è davvero importante non dimenticare ciò che ognuno ha vissuto e costruito in queste settimane. Nella foto alcuni oggetti che hanno caratterizzato la quarantena, le cose che hanno anche scandito il tempo. 

ANTONELLA CLERICI IN QUARANTENA CON LA FAMIGLIA ALLARGATA

“Noi della quarantena, per non dimenticare, con gli oggetti che l’hanno caratterizzata, monopoli e lego, il trono di spade… Vittorio, Beatrice, Luca,Maelle,Argo.Pepper la bassottina al momento della foto era latitante”. Ad Arquata Scrivia nella casa nel bosco non ci sono solo la coppia e la piccola Maelle ma anche due dei figli che Garrone ha avuto nel precedente matrimonio. Beatrice e Luca sono i fratelloni di Maelle e non potrebbe esserci regalo più grande per tutti.

Un po’ di tempo fa Antonella Clerici aveva confidato il suo timore che i figli di Vittorio, che vivono a Milano, potessero avere qualche difficoltà per la sua presenza nella casa in Piemonte. Invece, già dalla prima estate tutto è stato perfetto, la casa nel bosco resta sempre anche la loro casa. Una torta ovviamente fatta da Maelle per festeggiare il compleanno di Garrone ieri e non solo, c’è tutta la felicità di stare insieme anche quando non è una scelta e la convivenza potrebbe essere difficile. 

“Felicità. Ecco cosa viene fuori da questa bellissima foto!” è il commento di Luisanna Messeri che si aggiunge a tanti altri.

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.