Alena Seredova e Alessandro Nasi al ristorante con la piccola Vivienne, le prime foto su Chi

Felicità immensa per Alena Seredova e Alessandro Nasi e prime foto tra le pagine della rivista Chi con la piccola Vivienne Charlotte (foto). Anche per la Seredova e Nasi la scelta è giustamente di non mostrare il volto della figlia nemmeno sui social, anche se di scatti con la piccolina ne vediamo tantissimi, tutti molto teneri. Il settimanale di gossip diretto da Alfonso Signorini pubblica la prima uscita della famiglia; non ci sono i figli più grandi di Alena, questa volta ci sono mamma, papà e Vivienne Charlotte. Tutti insieme in un locale, per il momento la dolce mammina non pensa alla sua forma perfetta ma si gode tutto il bello della maternità, ci sarà tutto il tempo per perdere i chili in più, adesso c’è altro a cui pensare, c’è spazio solo per la felicità. E’ bellissima Alena Seredova con il suo abitino verde, comodo, i capelli legati, pochissimo trucco e il sorriso orgoglioso di chi stringe tra le braccia il dono più prezioso.

ALENA SEREDOVA PIU’ FELICE CHE MAI CON VIVIENNE TRA LE BRACCIA E ALESSANDRO PRONTO A PROTEGGERLE

Gli sguardi di Alena dicono tutto, come guarda la sua bimba, come osserva i paparazzi e il suo compagno mentre chiude la carrozzina. Le risate non mancano, non è sempre semplice occuparsi di carrozzine e passeggino, c’è bisogno ancora di un po’ di esperienza.

Intanto, Vivienne Charlotte dorme beata tra le braccia della mamma. Ci sono ancora le mascherine che ricordano che la gravidanza di Alena Seredova non è stata semplicissima perché non sono mancate ansie e paure a causa del coronavirus. Tutto è andato per il meglio e adesso la favola può continuare. 

Sono lontanissimi i momenti bui in cui la splendida ex modella ha sofferto per la separazione e il tradimento di Gigi Buffon ma prima di tutto è sempre stata una mamma perfetta.

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.