Le letture di Belen sono pugnalate per Stefano De Martino? (Foto)

Ovunque si trovi Belen Rodriguez continua a leggere libri su libri, sembrano tutti messaggi, anzi pugnalate per Stefano De Martino (foto). A volte mostra la copertina, più spesso una pagina, alcune frasi, aggiunge che ha i brividi per ciò che legge o non dice niente, lascia libera interpretazione. Non è difficile intuire i suoi pensieri: Belen è ferita, non l’ha nascosto ma lo nasconde. Si sofferma sulle pagine che parlano di rispetto, di onore, di vero amore per un’unica donna. Questa volta mentre è in vacanza ad Amalfi mostra il suo non pensare a niente. Davvero Belen non sta pensando a niente o la sua è una speranza che arrivi presto questo momento? La sua storia d’amore su cui aveva puntato tutto per la seconda volta, credendoci ancora una volta, credendo a Stefano De Martino, è finita di nuovo. La pagina del libro che mostra è da leggere fino all’ultima parola, forse lo farà anche lui.

BELEN MANDA UN MESSAGGIO A STEFANO DE MARTINO

Forse questa volta il suo amore per Stefano finirà per sempre. Non c’è nessun nuovo amore nella sua vita, non ne ha nemmeno il tempo tra un aereo e l’altro mentre corre da suo figlio Santiago. “Non sto pensando a niente, che bello. Non pensare a niente è avere l’anima propria e intera. Pensare a niente è vivere intimamente il flusso e riflusso della vita. Non sto pensando a niente – è questo che si legge sulle storie Instagram mentre mostra il suo ultimo libro – Solo, come se mi fossi appoggiato male: un dolore alle spalle, o a un fianco, c’è un sapore amaro nell’anima mia. E’ che in fin dei conti, non sto pensando a niente, ma davvero a niente, a niente”.

Belen sembra serena, la felicità è distante ma arriverà di nuovo, accanto ha gli amori più grandi della sua vita, Santiago e sua sorella Cecilia. 

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.