Giulia de Lellis replica alle parole di Andrea Damante: ha la coscienza pulita

Quando questa estate alcuni fans disillusi dei Damellis avevano fatto notare che forse in questa storia ci fosse anche un terzo incomodo ( non sapendo ancora che Giulia e Andrea si erano lasciati) si è dato loro dei folli. Oggi a distanza di qualche mese, Giulia de Lellis ha iniziato una frequentazione con Carlo Beretta, amico di Andrea, che era stato indicato come nuovo flirt di Giulia. Oggi Damante ne parla a Verissimo, facendo capire che tra lui e Giulia le cose sono finite malissimo perchè non si aspettava una cosa simile. Non si aspettava di apprendere della frequentazione di un suo amico dai social. Eppure era nell’aria la cosa: come mai non ha pensato di chiedere prima a Giulia se tra lei e Carlo fosse realmente in corso la frequentazione? Sui social per tutto il mese di agosto non si è parlato d’altro… Damante ci tiene a precisare che vuole sperare, per il pensiero che lui ha di Giulia, che la De Lellis, donna di valori, abbia iniziato solo dopo la rottura ufficiale, a uscire con Carlo e che non sia stato lui invece il motivo della fine della storia ( o che ci sia stata una cosa parallela, a questo punto clandestina).

E così mentre Andrea Damante raccontava la sua versione dei fatti a Verissimo, dai social Giulia sceglieva di commentare con poche parole.

LA RISPOSTA DI GIULIA DE LELLIS AD ANDREA DAMANTE

“E si ho visto anche io quello che un po’ tutti avete visto a Verissimo” ha detto Giulia de Lellis, rientrata in camera. L’influencer sta trascorrendo il fine settimana in Franciacorta e ha deciso di commentare, anche se in modo breve e conciso, le parole del suo ex. La De Lellis ha detto di avere la coscienza a posto e di non voler aggiungere nien’altro perchè queste cose fatte in questo modo non le piacciono.

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.