Antonino Spinalbese diventa padre e dedica a Belen le prime foto del loro amore

C’è chi dice che Belen ha già partorito ed è diventata mamma di Luna Marì. Su Instagram solo Antonino Spinalbese pubblica storie aumentando il dubbio che davvero sia già diventato padre. Se la piccola non è ancora nata di certo manca pochissimo al parto e intanto Antonino dedica a Belen le prime foto del loro amore. In questi mesi la coppia si è sfidata con le dichiarazioni più belle, dalle foto ai messaggi, i simboli del loro legame, sempre attenti l’uno all’altra. Romantico e tenero Antonino Spinalbese oggi ha ripescato le foto del loro inizio. Si sono conosciuti a casa della showgirl, la Rodriguez aveva bisogno di un hair stylist. Tutto è poi iniziato a Santa Gertrudis de Fruitera, a Ibiza, un paesino piccolo, costruito intorno a una chiesa imponente.

ANTONINO SPINALBESE CELEBRA IL LEGAME CON BELEN

Il tatuaggio sul braccio di Antonino, il nome del paesino che li legherà per sempre. Belen che sistema il mascara, la finestra della casa presa in affitto la scorsa estate, la colazione, le foto più belle e spontanee, l’inizio di un nuovo amore che non pensavano li avrebbe portati fino a qui, a diventare genitori di Luna Marì.

Ieri entrambi hanno mostrato la culla che accoglierà la loro bambina, Belen ha iniziato a postare il corredino della piccola, poi il saluto a Santiago, la rassicurazione che lui sarà sempre il suo principe. Da ieri pomeriggio il silenzio ed è per questo che in molti pensano che Belen sia già diventata mamma per la seconda volta e che Antonino Spinalbese sia al settimo cielo già con la sua piccolina tra le braccia ma desideroso di coccolare e corteggiare sempre la sua compagna. 

In ogni caso il 15 luglio è il termine previsto per il parto di Belen Rodriguez ma sarà un parto naturale quindi l’attesa sale.

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.