L’estate in quattro di Carlo Conti, la sua famiglia diventa allargata

Anche Carlo Conti ha allargato la sua famiglia accogliendo un cagnolino in casa. Era il desiderio di Matteo e di Francesca e il conduttore non si è di certo opposto ma è il figlio ad occuparsi della piccola Gina, soprattutto quando escono. E’ un cucciolo di soli tre mesi ed è già parte integrante della famiglia. Carlo Conti racconta alla rivista Oggi la sua estate, ovviamente da trascorrere soprattutto a Castiglioncello, nella sua adorata Toscana. Una new entry importante in famiglia e per lui è la prima volta, non ha mai avuto un cane: “Sta scoprendo il mondo è scatenata”. L’estate è però iniziata con una serie di lutti che hanno addolorato Carlo.

IN TOSCANA C’E’ TUTTO CIO’ DI CUI CARLO CONTI HA BISOGNO

Sole, mare e famiglia, per lui la Toscana resta il posto perfetto. Ha bisogno di ricaricarsi e non solo per i prossimi impegni in tv ma anche perché non è stato un bel periodo: “Prima il regista Paolo Beldì, poi Raffaella Carrà ed è mancata anche una mia carissima zia”. Sua moglie Francesca Vaccaro e il piccolo Matteo lo aiutano a sorridere e lui intanto si gode la sua estate tranquilla: “Non è ancora un “liberi tutti”, come ci hanno spiegato, però poter fare un sorriso a chi incontri è un passo verso la libertà che aspettiamo da due anni”.

E anche in vacanza la coppia non rinuncia alla semplicità: “Ci piacciono le stesse cose, e vediamo tutti e due il bicchiere mezzo pieno. Si può dire: “È facile, avete tutto!”. Ma abbiamo anche noi difficoltà e problemi, come tutte le famiglie. Io e Francesca poi abbiamo avuto la stessa educazione e ci piace fare le cose più normali. Ci divertiamo ad andare al supermercato, noi tre insieme”. Per il resto va a pesca con Matteo con la loro barchetta, hanno iniziato a fare snorkeling insieme, giocano a pallone e se riescono fanno anche un po’ di compiti. 

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.