Fabrizio Corona e Nina Moric ci riprovano, lui inizia con una dichiarazione


La storia infinita tra Fabrizio Corona e Nina Moric ovviamente prosegue e dopo tante orribili accuse c’è di nuovo la pace e forse anche qualcosa in più. Ci sono le ammissioni di colpa di Corona, c’è la dichiarazione alla sua ex moglie e tutto questo arriva dopo le parole pesanti di Nina Moric nei confronti del padre di suo figlio. Ci hanno provato tante volte ad andare d’accordo e ogni volta è successo di peggio. Di certo un rapporto burrascoso ma adesso sembra davvero che entrambi abbiano capito gli errori. Dalla fine del loro matrimonio una serie di attacchi al veleno e spesso tutto è finito in tv o sui social. A giugno erano felici insieme ma poi sono arrivate le foto pubblicate da Chi e la Moric ha capito che ancora una volta era stato Fabrizio a chiamare i paparazzi, a mettere i soldi davanti a tutto.

LA DICHIARAZIONE DI FABRIZIO CORONA A NINA MORIC 

“Non ti smentisci mai, pensi soltanto ai soldi. Hai fatto scattare foto di nascosto per poi venderle, fingendo ancora una volta un riavvicinamento mai sentito da parte tua” era solo l’inizio di un’accusa pesante, poi il silenzio fino al compleanno di Carlos. Il figlio di Fabrizio Corona e Nina Moric ha festeggiato i 19 anni in Croazia con la mamma ma il padre non è mancato con le videochiamate, con i post pieni d’amore.

Adesso ha fatto un regalo immenso a suo figlio riavvicinandosi a Nina: “Che dire… che la vita è così. Perché ciò che conta alla fine è l’amore della cosa più cara. Con la immensa speranza che sia così per sempre ammettendo gli innumerevoli errori fatti”. L’ha scritto postando una foto con Nina.

Poco fa un altro post per la Moric. Fabrizio Corona ha pubblicato un video di tanti anni fa. Nina era diventata da poco sua moglie e oggi lui commenta: “E’ mai esistita una donna più bella?”. I fan sognano un ritorno di fiamma.

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.