Il figlio di Belen: “Quando mamma lavora mi prendo cura di Luna”

figli belen

Belen Rodriguez è impegnata con il lavoro e suo figlio Santiago si occupa della sorellina, la piccola Luna. Belen è alle prese con lo shooting fotografico della sua linea di costumi Me Fui, nessuna spiaggia chissà dove ma uno studio in cui è stata creata una piccola finta piscina. La Rodriguez è fortunata, a casa c’è suo figlio Santiago che si occupa della piccola Luna. E’ Veronica Cozzani a pubblicare la foto di Santiago che seduto nel seggiolino della sorellina la tiene tra le braccia come farebbe un papà più che un fratello maggiore. Santiago guarda la tv, accanto ha una bottiglietta dell’acqua, comodo culla la sua sorellina. Una gioia immensa per nonna Veronica ma la reazione di Belen quando vede la foto è di assoluto amore, pensa a quanto è fortunato e lo scrive tra le sue stories.

Santiago De Martino culla la sorellina, la piccola Luna

Veronica Cozzani commenta come se fosse Santiago a scrivere: “Quando mamma lavora mi prendo cura di Luna” ed è una foto tenerissima del primogenito di Belen che fa in modo che la sorellina si addormenti e stia comoda, attento anche alla testolina.

Non è l’unica foto di Santiago De Martino con la sorellina. Di certo non starà con lei tutto il tempo ma Belen in una pausa di lavoro commenta: “Sono fortunata, sono proprio fortunata”.

Da quando è nata Luna la sua nonna ha riempito il suo profilo social con le foto della nipotina, felice di occuparsi di lei e di Santiago. I genitori della Rodriguez abitano nel suo stesso palazzo, sono sempre presenti e così non c’è bisogno di tate per la showgirl e Antonino Spinalbese. In breve tempo la vita della showgirl argentina è completamente cambiata, ha realizzato i suoi desideri dimenticando la paura di avere un altro figlio da un altro uomo.

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.