Ilaria D’Amico e Gigi Buffon a Venezia senza figli rispondono alle voci sulla crisi

Ilaria d'amico Buffon Venezia

Il gossip era da tempo in attesa di vedere Ilaria D’Amico e Gigi Buffon separati ma la coppia fa gli scongiuri e con l’arrivo dell’estate si mostra in tutto il suo splendore. Innamoratissimi Buffon e Ilaria D’Amico passeggiano a Venezia. Non c’è nulla di più romantico, soprattutto senza figli. La giornalista sportiva dedica molto del suo tempo alla famiglia e una pausa è necessaria. Nessuna crisi all’orizzonte, i pettegoli si arrendano sfogliando le pagine di Chi. Gigi e Ilaria D’Amico mano nella mano passeggiano per le calle veneziane, notano di certo i fotografi, si guardano complici. Sorrisi, coccole e la passione è sempre la stessa, non c’è niente che possa turbare la loro storia d’amore. Forse, come tutte le coppie anche loro avranno i momenti no da superare ma li tengono ben chiusi tra le mura di casa.

Gigi Buffon e Ilaria D’Amico da soli a Venezia

Non amano apparire, non amano pubblicare foto sui social e sono molto attenti a centellinare le loro uscite mondane. In genere le partecipazioni in coppia agli eventi sono solo per lavoro, mentre la loro vita privata resta tale. Sulla coppia si era ipotizzata una separazione proprio per la loro assenza sui rotocalchi ma non è così e a Venezia questo fine settimana sono riapparsi mano nella mano.

Hanno lasciato a casa i figli, i più grandi, i figli nati dal matrimonio tra il portiere e la splendida Alena Seredova: David Lee e Louis Thomas. I più piccoli, Pietro nato dal legame di Ilaria con l’ex Rocco Attisani, e il dolcissimo Leopoldo Mattia frutto dell’amore della coppia. Forse le nozze non arriveranno mai ma sono tornate le lune di miele e almeno per un po’ la cronaca rosa farà a meno di occuparsi della loro presunta separazione. La favola continua anche per Gigi e Ilaria.

 

 

 

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.