Lara Colombo muore e Domenico Calcaterra diventa Rambo: succede a Squadra antimafia 7

La terza puntata di Squadra antimafia 7 ha asciato il pubblico di Canale 5 senza parole perchè diciamolo, nonostante le tante anticipazioni che anche noi vi diamo, non era nell’aria l’addio della bella Lara Colombo anzi. Troppo concentrati su Calcaterra e sulla sua operazione al cervelle non abbiamo molto badato all’idea che anche altri protagonisti di Squadra antimafia potessero dire addio alla serie. Il problema è che la morte di Lara non è stata percepita bene dal pubblico a  casa. Non vi diciamo nulla di nuovo in effetti perchè si sa che quando muore un personaggio che si ama e che ha fatto molto nella serie il dolore dell’addio non è mai una cosa positiva ( ne sanno qualcosa i fan de Le tre rose di Eva che sono ancora in lutto per la perdita di Aurora). Ma le cose così sono andate e adesso molto cambierà in questa settima stagione di Squadra antimafia. Il problema è che il pubblico a casa, oltre a non aver gradito la decisione degli autori di far morire Lara, interpretata dalla bravissima Ana Caterina Morariu, ha dovuto fare i conti con il ritorno di Calcaterra ma di un Calcaterra diverso dal solito. Una sorta di Rambo che torna in azione e giustizia tutti a sangue freddo. Lo ha fatto nel finale della puntata di ieri colpendo senza pietà l’uomo che secondo lui era responsabile in qualche modo della morte di Lara. Non dimentichiamoci che Lara e Domenico hanno avuto una travagliata storia d’amore che è finita perchè diciamolo anche, Lara era troppo presa da lui mentre il cuore di Mimmuzzo batte ancora per la nostra Rosy Abate.

GLI ASCOLTI TV DI SQUADRA ANTIMAFIA 7: LEGGI QUI I DATI AUDITEL

calcaterra ramboE continuiamo perchè il pubblico a casa che si fa sentire inizia a lanciare le più disparate ipotesi su quello che sarà il finale di questa stagione immaginando che nelle ultime puntate della serie la metamorfosi di Mimmo continuerà ancora. E viene lanciata la domanda delle domande: se fosse lui Crisalide?

Si ok, fatevi na risata. Non sappiamo cosa dirvi. La nostra passione per le anticipazioni arriva anche a un certo punto in cui non si sa in che strada andare. Ma del resto si è capito che in questa stagione di Squadra antimafia tutto è possibile è che l’inverosimile diventa reale. Quindi avanti con le teorie, i complotti, le resurrezioni. Ci aspettiamo di tutto perchè del resto Calcaterra ha bisogno di un finale in grande stile e probabilmente lo avrà.

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.