Stasera la Catturandi su Rai2: la trama della seconda puntata

Ha debuttato il 12 settembre 2016 con la prima puntata la nuova fiction di Rai1 la Catturandi-Nel nome del padre. Ci avevano promesso una fiction nuova, pronta a cambiare il nostro modo di vedere le cose. In realtà, anche a causa della data di messa in onda, a distanza di due anni dalla lavorazione, di cose nuove ce  ne sono ben poche e la fiction sembra essere un mix di qualcosa che abbiamo già seguito in tv. Il che non è un grosso problema, ma lo diventa se presenti il prodotto come qualcosa di rivoluzionario e innovativo. Detto questo, siamo alla prima puntata, ne mancano ancora 5 e la strada verso il finale è lunga. Va in onda questa sera la seconda puntata: e noi nelle anticipazioni, vi raccontiamo quello che succederà il 13 settembre 2016 in prima serata. La prima serata si è chiusa con la protagonista alle prese con i suoi ricordi. Palma infatti stava affrontando una seduta dallo psicologo e, tramite un flashback, ricorda quello che le è accaduto durante l’aggressione. Potrebbe avere qualcosa a che fare con suo padre?

LA CATTURANDI STASERA SU RAI1: LA TRAMA PER LA SECONDA PUNTATA IN ONDA IL 13 SETTEMBRE 2016

Nella seconda puntata Palma Toscana e gli altri uomini della Catturandi cercano ancora dì arrivare a Sciacca che, chiuso nel suo nascondiglio continua a regnare sul suo impero, ha ordinato una ritorsione contro Tito, Il quale, a sua volta, forse nasconde un segreto.. Palma, intanto, spinta a scavare nel suo passato, incontra un vecchio amico e collega del padre: ma sia lui che sua madre stessa non possono, o non vogliono esserle d’aiuto. Ma Il lavoro prende presto il sopravvento sulle questioni personali: l’indagine su Sciacca arriva a una svolta importante.

L’appuntamento con la seconda puntata di Catturandi-Nel nome del padre, è per questa sera alle 21,10 su Rai1.

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.