Netflix annuncia la seconda stagione di Summertime: prossimamente in piattaforma


Il 26 maggio 2020 a pochissime settimane dall’arrivo in piattaforma della prima stagione di Summertime, Netflix annuncia che prossimamente scopriremo come è andata a finire tra i protagonisti dei primi episodi! Che cosa avrà fatto Summer dopo l’estate e dopo la partenza del suo fidanzato che ha lasciato l’Italia per andare a correre con una nuova squadra in Spagna? La seconda stagione ci porterà di nuovo a Cesenatico o ci sposteremo altrove per scoprire le storie dei protagonisti di Summertime? Per il momento pochissime indiscrezioni ma a quanto pare, quel “prossimamente” ci lascia intendere che la seconda stagione è già stata girata, visto che come saprete da ormai oltre 2 mesi, tutte le produzioni sono state bloccate a causa del coronavirus.

Cosa succederà quindi in questa seconda stagione di Summertime, Ale e Summer si ritroveranno dopo mesi passati lontani o scopriremo che cosa si prova a vivere un amore a distanza?

QUI IL RIASSUNTO COMPLETO DELL’ULTIMO EPISODIO

SUMMERTIME IN ARRIVO PROSSIMAMENTE SU NETFLIX LA SECONDA STAGIONE

Dobbiamo dire che la prima stagione di Summertime non ci ha entusiasmato moltissimo. Nonostante la quarantena e quindi la voglia di vedere nuove serie tv, possiamo tranquillamente dire che la vicenda, che avrebbe dovuto farci pensare a Tre metri sopra il cielo, non ha brillato. Sarà che per noi con qualche annetto in più Baby e Step sono inarrivabili ma forse, se non ci avessero detto dell’intento di replicare la storia, seppur in modo lontano e diverso, forse l’avremmo guardata con altri occhi.

Promosse sicuramente diverse cose della serie: dalla colonna sonora alla scelta perfetta di ogni brano al momento giusto ( anche se pensare che degli adolescenti ascoltino quel genere di musica è parecchio complicato) ai colori, alla fotografia e alla regia. Per la trama…Bhè si poteva fare certamente di meglio.

Ultime Notizie Flash su Instagram

Leggi altri articoli di Fiction e Serie TV

Commenta l'articolo


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Riscontrata interferenza con Ad Blocker

Il tuo Ad Blocker sta interferendo con il corretto funzionamento di questo sito. Non abilitare Ad Blocker sulle pagine di questo sito oppure disabilitalo temporaneamente.

Ti ricordiamo che il lavoro dei redattori del sito viene pagato grazie alle pubblicità. Sul nostro sito puoi informarti in modo gratuito senza pagare abbonamenti ma devi disabilitare Ad Blocker per rispettare il nostro lavoro. Metti in pausa Ad Blocker per continuare la navigazione sul nostro sito e per continuare a leggere GRATIS le news. Disabilita le impostazioni e aggiorna la pagina.

Grazie per il supporto, buona lettura!

Close