La fuggitiva tra le nuove fiction di Rai 1 per il 2021: la trama


Vittoria Puccini torna in Rai, con una fiction che la vedrà nuovamente protagonista. Questa volta veste i panni di Arianna, ne La fuggitiva. La protagonista femminile della fiction che andrà in onda nel 2021 in prima serata, è una brava moglie ma tutto cambia quando improvvisamente suo marito viene ucciso. Arianna non ha idea di chi possa esser stato ma per le forze dell’ordine non ci sono dubbi: è lei la principale sospettata. Infatti, poche ore dopo la morte di suo marito, si presenta in commissariato una donna che dice di essere l’amante di Fabrizio. Tutti i sospetti ricadono quindi su Arianna che potrebbe aver ucciso suo marito per gelosia. La donna però, che ha un passato tutto da scoprire, scappa prima di essere arrestata e inizia per lei una vera e propria fuga. C’è solo una persona che crede nella sua innocenza: un giornalista che vuole a tutti i costi fare luce su questa vicenda e che crede che a uccidere Fabrizio, sia stato qualcun altro.

La Fuggitiva andrà in onda nel 2021 in 4 serate su Rai 1 in prima serata.

Ora scopriamo qualche dettaglio in più sulla trama di questa nuova fiction Rai.

LA FUGGITIVA NUOVA FICTION RAI 1: LA TRAMA

La vita di Arianna viene sconvolta quando suo marito Fabrizio, assessore all’urbanistica di un piccolo comune dell’hinterland torinese, viene ucciso. Prove in apparenza schiaccianti trovate vicino al luogo del delitto
portano la polizia a incriminarla. Contemporaneamente una donna si presenta in commissariato, affermando di essere stata l’amante di Fabrizio. Il movente è dunque la gelosia? Quello che nessuno si aspetta è che,
pochi istanti prima dell’arresto, Arianna riesca a fuggire e a far perdere le proprie tracce. Come è possibile che una madre di famiglia, apparentemente irreprensibile e innocua, sia stata capace non solo di macchiarsi di un tale crimine, ma anche di sparire e seminare la polizia?

Risposte che si celano nel misterioso e tragico passato di Arianna: trent’anni prima la sua famiglia venne sterminata durante una rapina in villa finita male e di lei si persero le tracce per molto tempo. Ricomparve dieci anni dopo, con gruppo di profughi scampati alla guerra in Bosnia e fu adottata dal migliore amico e socio di suo padre, l’avvocato e ora Senatore Feola. Cosa ne è stato di Arianna in quei dieci anni di buio? È la domanda che si fa Marcello, giornalista di cronaca locale, determinato per vocazione professionale a cercare sempre e comunque la verità. Perché – scrive Marcello in un suo articolo – Arianna Comani è stata incriminata con così tanta fretta dagli inquirenti? Il tono dubbioso del suo articolo, così diverso da tutti gli altri, è il motivo per cui la fuggitiva si presenta un giorno alla porta di casa sua: lei è innocente ed è vittima di un complotto. E lui deve aiutarla. Per i nostri è l’inizio di un’avventura al cardiopalma: da un lato la fuga dalla polizia; dall’altro l’indagine per scoprire chi ha davvero ucciso Fabrizio.

Un originale e appassionante action-thriller al femminile che, con i
toni del noir, racconta un’eroina in fuga, che lotta contro i suoi nemici con inaspettata destrezza e sapienza da guerriera…

LA FUGGITIVA CAST E REGIA DELLA FICTION DI RAI 1

Scritto da Salvatore Basile, Nicola Lusuardi, Alessandro Fabbri, Federico Gnesini, Carlo Carlei
Con Vittoria Puccini, Pina Turco, Eugenio Mastrandrea, Sergio Romano, Ivan Franek, Maurizio Marchetti, Giorgia Salari
Regia di Carlo Carlei

Una coproduzione Rai Fiction-Compagnia Leone
Cinematografica, prodotta da Francesco e Federico
Scardamaglia
Serie in 4 serate – Action, thriller

Ultime Notizie Flash su Instagram

Leggi altri articoli di Fiction e Serie TV

Commenta l'articolo


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Riscontrata interferenza con Ad Blocker

Il tuo Ad Blocker sta interferendo con il corretto funzionamento di questo sito. Non abilitare Ad Blocker sulle pagine di questo sito oppure disabilitalo temporaneamente.

Ti ricordiamo che il lavoro dei redattori del sito viene pagato grazie alle pubblicità. Sul nostro sito puoi informarti in modo gratuito senza pagare abbonamenti ma devi disabilitare Ad Blocker per rispettare il nostro lavoro. Metti in pausa Ad Blocker per continuare la navigazione sul nostro sito e per continuare a leggere GRATIS le news. Disabilita le impostazioni e aggiorna la pagina.

Grazie per il supporto, buona lettura!

Close