Mattino Cinque da le anticipazioni di Cotto e Mangiato: ospite Tessa Gelisio

Si parla di cucina oggi a Mattino Cinque. Il conduttore Ciccio Valenti è alle prese con un’impegnativa ricetta, il pollo alla birra. La puntata è incentrata soprattutto sulla presenza di Tessa Gelisio in occasione del prossimo inizio della trasmissione “Cotto e mangiato” che presenterà in sostituzione della storica Benedetta Parodi a partire dal 3 ottobre. Tessa in studio ringrazia la nonna Elena, grazie alla quale cucina con tanto amore, sia la cucina sarda (terra di origine della nonna) che quella toscana (sua regione di origine). La Panicucci ci svela un segreto in merito alla sua scelta alla conduzione del programma. Ricordiamo infatti che la Gelisio ha sbaragliato la concorrenza di altre donne dello spettacolo che fino alla fine erano date per sicure: Elisabetta Gregoraci  e Iva Zanicchi tra tutte. La conduttrice di mattino Cinque racconta che la Gelisio  è riuscita a conquistare il direttore di Italia Uno Giovanni Toti con un piatto particolare: le bavette al pesto alla siciliana. Sono entrati nella sua cucina per vedere le prove. La Gelisio sembra proprio a suo agio tra i fornelli. Durante Cotto e mangiato cucinerà da casa usa per mantenere l’atmosfera domestica. Cercherà di unire la velocità e la facilità, in modo tale di andare incontro a tutte le donne che devono cercare di conciliare gli impegni di casa e il lavoro. Durante le puntate di Cotto e mangiato ci saranno delle novità: la Gelisio dirà  quanto tempo si impiega a cucinare, i costi di ogni ricetta, ma non solo: presenterà la versione di alcune ricette per i celiaci, per gli intolleranti al lattosio, e anche per i vegetariani, le ricette degli avanzi di cibo del giorno prima, come pure per i bambini (suggerisce la Panicucci). Un’altra novità prevista : una volta a settimana si preparerà  una ricetta mandata dai telespettatori. A quanto pare la Gelisio non farà rimpiangere Benedetta Parodi.

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.