Matteo Torretta il King di Top Chef Italia: la nostra intervista

Secondo classificato a Top Chef Italia, tanti sogni nel cassetto, un ristorante a Milano e tanta voglia di lasciare il segno nel mondo della ristorazione. Matteo Torretta non ha conquistato la vittoria nella prima edizione Italiana di Top Chef ma ha sicuramente conquistato l’affetto del pubblico che lo ha seguito dalla prima puntata. Lo chef ci ha concesso qualche minuto prezioso del suo tempo, ed ecco la nostra intervista per Ultime Notizie Flash.

1- Partiamo dalla fine, la finale. Non c’è bisogno di molte parole per descrivere probabilmente quello che hai provato, è bastata la tua faccia e la delusione. Ha spesso ripetuto che nella tua vita, il secondo posto è una caratteristica predominante e anche questa volta è andata così. Te lo aspettavi?

Ma si sono sempre stato tra i migliori ma mai il migliore, anche se credo che non sempre vince il piu’ bravo.

2-Cosa avrebbe significato per te la vittoria?

Posso dire che arrivare primo e quindi vincere, sarebbe stato per me il riconoscimento di tutti gli sforzi fatti, i miei sforzi. 

3-Come ha cambiato Top Chef il tuo modo di essere e anche il tuo modo di fare cucina ( sempre che sia cambiato!) ?

L’esperienza a Top Chef Italia non ha cambiato niente faccio sempre la stessa vita solo con più lavoro e se c’è una cosa un pò di versa e che adesso faccio più selfie! 

4-In questo lungo viaggio hai conosciuto dei colleghi, che sono diventati forse amici, delle persone importanti per il tuo lavoro, hai visitato posti nuovi e visto cose nuove. Qual è il momento che porterai sempre con te, c’è qualcosa di speciale e unico?

Le persone che ho conosciuto resteranno per me sempre degli amici. Il momento che ricorderò per sempre e che porterò nel mio cuore è quello in cui ho visto mia madre e mio padre piangere. 

5- Avrai sicuramente rivisto la finale e il tuo percorso in cucina a Top Chef, cosa pensi di aver sbagliato nell’ultima sfida, c’è qualcosa che non rifaresti?

Ma non rifarei nulla e continuerei cosi ,magari cercherei di non prendermi troppo sul serio come ho fatto.

6-Hai sempre avuto difficoltà nel relazionarti con i giudici, spesso li chiamavi “signore” invece di chef, a cosa pensi sia dovuto questo genere di atteggiamento, forse troppo rispetto per loro?

Probabilmente perchè mi sentivo pari a loro anche se sempre con il massimo rispetto

7-Noi ti conoscevamo prima di Top Chef per la tua esperienza televisiva a Detto Fatto, le tue ricette sono sempre state molto apprezzate. Caterina Balivo ha fatto il tifo per te? Pensi che tornerai su Rai2?

Caterina è una amica, e  so per certo visto che ha postato molti video che animava me e che faceva il tifo per me! Penso di  tornare a Detto Fatto? Nella vita mai dire mai...

8-Se dovessi descriverti come un piatto, quali ingredienti servirebbero per realizzare la pietanza Matteo Torretta?

Un piatto a base di sale, limone, burro e caviale! 

9-Il tuo ristorante, progetti e sogni per il futuro, che cosa farai?

Al momento ci sono tante belle cose per il futuro ma non posso ancora svelarvi nulla. 

Ringraziamo Matteo per il tempo che ci ha dedicato.

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.