Antonella Clerici abbraccia Fabrizio Frizzi, il primo Telethon senza lui e l’omaggio di tutti (Foto)

Lo sapeva bene Antonella Clerici che ieri sera condurre Telethon in assenza di Fabrizio Frizzi sarebbe stato molto difficile e la sua assenza l’abbiamo avvertita tutti come fosse andato via ieri, ancora increduli (foto). Per il primo anno Telethon ha iniziato la sua maratona senza Frizzi e ancora una volta Antonella Clerici si è sentita supplente, si sentirà sempre così, ed è ciò che avvertono tutti i collaboratori, gli addetti al lavoro. Era Fabrizio Frizzi la vera anima di Telethon, ha condotto 16 edizioni e sempre con lo stesso entusiasmo ed è fin dall’inizio del programma Festa di Natale che Antonella ha ricordato il suo fratellone. Più tardi ha mandato in onda la sua performance in cui imitava Jerry Lewis alla macchina da scrivere. Sono immagini della scorsa edizione, quelle in cui lui c’era nonostante il suo periodo buio.

ANTONELLA CLERICI E CARLOTTA MANTOVAN COMMOSSE PER IL VUOTO LASCIATO DA FABRIZIO FRIZZI

Telethon numero 29, il primo senza Fabrizio Frizzi, mi sembra sempre di vederlo entrare da qualche parte con la sua risata” ha commentato subito Antonella Clerici per poi mostrare il suo sorriso nell’imitazione, poi l’abbraccio tra i due.

“Un anno fa, qui con me, su questo palco, c’era Fabrizio Frizzi. Credo che ne abbia presentati almeno 16. Lui è il volto di Telethon, noi siamo tutti dei supplenti. Lo scorso anno ha voluto essere comunque qua” e lo ricordiamo tutti quel momento. L’emozione è forte e lo è ancora di più quando entra accolta da un lungo applauso Carlotta Mantovan accompagnata da Luca Cordero di Montezemolo. La vedova di Fabrizio Frizzi e ambasciatrice di Telethon racconta della borsa di studio a suo nome da parte di Telethon: “Quest’anno è stata assegnata a Diletta Siciliano. E’ lei la ricercatrice a cui è andata la borsa di studio. Ho avuto l’onore di conoscerla e stringerle la mano”. Ancora una volta tutti in piedi per Fabrizio Frizzi, l’omaggio di tutti.

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.